133 bambini oggi in viaggio verso Lourdes con il treno bianco dell'Unitalsi

Il treno è partito alle 12.55 da Napoli. Il cardinale Sepe: "Il vostro servizio, un sacrificio prezioso per il bene di tutti"

Napoli, (Zenit.org) Redazione | 571 hits

È partito oggi, alle 12.55, dalla Stazione Centrale di Napoli, il primo pellegrinaggio della Sezione Campana dell’U.N.I.T.A.L.S.I. (Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali), interamente dedicato ai bambini.

I piccoli hanno ricevuto la benedizione del cardinale Crescenzio Sepe, arcivescovo di Napoli, che ha detto loro: “Desidero esprimere tutta la mia vicinanza e solidarietà e vi accompagno con la mia preghiera". Rivolgendosi ai volontari dell’Associazione, il porporato ha poi aggiunto: “Vi esorto a mettere sempre amore in questo vostro servizio, animati da sincera ed autentica carità, per donare gioia e serenità, soprattutto ai bambini e alle loro famiglie”. “Noi abbiate mai paura anche se siete chiamati a toccare con la mano la sofferenza perché Gesù è vicino e vi ama”, ha concluso. 

Al pellegrinaggio partecipano circa 600 persone, di cui 133 bambini (alcuni dell’ospedale Santobono-Pausilipon di Napoli), 6 cappellani, 18 medici e 280 volontari. Sono presenti anche rappresentanze unitalsiane provenienti da Bolzano, Pisa, Catania e Genova. Una vettura è interamente riservata al Sovrano Militare Ordine di Malta presente al pellegrinaggio con bambini ed accompagnatori. 

Il Presidente della Sezione Campana, Ofelia Bonavolontà, ha riferito che tutte le celebrazioni ed i vari momenti del pellegrinaggio, in treno ed a Lourdes, sono stati preparati con la collaborazione di animatori che, attraverso una favola, faranno vivere ai bambini ed ai loro accompagnatori momenti indimenticabili.