45mila ministranti tedeschi in pellegrinaggio a Roma

Motto dell'evento, in programma dal 4 al 7 agosto, sarà: "Liberi! Perché è permesso fare del bene"

Roma, (Zenit.org) Redazione | 252 hits

Saranno circa 45mila i ministranti che dalla Germania si recheranno a Roma per il tradizionale pellegrinaggio nazionale nella Capitale. Motto dell'evento, in programma dal 4 al 7 agosto prossimi, sarà “Liberi! Perché è permesso fare del bene”, ispirato al Vangelo di Matteo (Mt 12,12).

Il logo raffigura invece piazza San Pietro con al centro la scritta “Frei!” (“Liberi!”) circondata da due semicerchi non completamente chiusi, ad indicare - spiegano gli organizzatori - un rapporto di vicinanza tra le persone e Dio, in un atteggiamento di apertura verso il prossimo e di sviluppo progressivo nel tempo.

“In Germania sono presenti circa 430mila i ministranti – ha detto alla Radio Vaticana mons. Karl-Heinz Wiesemann, presidente della Commissione per i giovani della Conferenza Episcopale tedesca - ed è nostro compito in quanto Chiesa accompagnarli personalmente, affinché approfondiscano il legame tra le due dimensioni: l’essere coinvolti nella liturgia e la loro vita”.

“Questo pellegrinaggio rappresenta una storia di successo particolare – ha proseguito il presule - Numerosi vescovi tedeschi accompagneranno i gruppi di pellegrini provenienti dalle proprie diocesi”.

Il viaggio a Roma dei ministranti tedeschi anticipa il pellegrinaggio internazionale dei ministranti europei che si terrà sempre nella Capitale dal 3 al 5 agosto 2015. L’evento, organizzato dal Coetus Internationalis Ministrantium, avrà come tema il versetto di Isaia "Eccomi, manda me!" (Isaia 6,8).