A Greccio, il 30 dicembre, un evento unico

Per la prima volta la storia francescana del primo presepe si unisce a quella di Betlemme

| 714 hits

ROMA, martedì, 20 dicembre 2012 (ZENIT.org) - Il giorno 30 dicembre 2012 l’UNPLI (Unione Nazionale Pro Loco d’Italia) e la Pro Loco di Greccio, daranno vita ad un evento speciale in una edizione davvero particolare del famoso Presepe vivente di Greccio.

Alle tradizionali comparse del Presepe, infatti, si uniranno centinaia di figuranti dei più importanti presepi viventi organizzati ogni anno in tutta Italia. Appuntamento, dunque, nei pressi del Santuario di Greccio per l’inizio della rievocazione storica previsto per le ore 17:30.

Da Greccio, nel punto ove San Francesco di Assisi incontrò e parlò agli abitanti del piccolo borgo, questo corteo magico sfilerà per le vie del paese per arrivare alla grotta dove il Santo Francesco nel Natale del 1223 rappresentò per la prima volta il presepe.

Il percorso comprenderà anche un tratto del sentiero del Cammino di Francesco che l’Opera Romana Pellegrinaggi si sta impegnando a promuovere al fine di far conoscere e apprezzare questi territori ed il patrimonio religioso e culturale inscritto in essi attraverso lo strumento del pellegrinaggio a piedi.

Qui in uno scenario unico e coinvolgente sarà possibile assistere ad un rievocazione storica inimitabile che unirà la storia francescana del primo presepe di Greccio a quella di Betlemme (le due località sono gemellate ed è prevista la presenza del Sindaco di Betlemme) con l’arrivo di Maria e Giuseppe alla Grotta del piccolo Santo Francesco che per primo volle far rivivere questa emozione alla popolazione giunta da tutta la valle.

Il tutto sarà accompagnato da musiche avvolgenti ed effetti speciali che faranno da cornice all’emozionante spettacolo. Un evento unico che mostra come le Pro Loco non siano impegnate solo nell’organizzazione di sagre ma siano in grado di realizzare importanti eventi culturali e di diffondere e promuovere uno degli aspetti più significativi della nostra cultura.

Per assistere alla rappresentazione è obbligatoria la prenotazione che si potrà effettuare scrivendo a: prolocogreccio@tiscali.it.