A Loppianolab i cittadini al lavoro per l'Italia

Aperta anche la Convention delle aziende di Economia di Comunione

Roma, (Zenit.org) | 309 hits

Al via questa mattina i laboratori di legalità, politica, informazione, famiglia per progettare un Paese più equo, inclusivo e partecipato. Aperta anche la Convention delle aziende di Economia di Comunione all’insegna della sinergia tra soggetti diversi per il bene comune.

Alle 15.30 inizierà il convegno centrale “Custodire l’Italia, generare insieme il futuro” dedicato quest’anno all’emergenza legalità. Molti gli ospiti presenti: On. Pier Paolo Baretta, sottosegretario Min. Economia e Finanze, Leonardo Becchetti, economista, Giuseppe Gatti, magistrato DDA Bari, Maria Teresa Morano, Consiglio direttivo FAI, Piero Coda, teologo, Paola Vacchina, ACLI, Andrea Bigalli, Libera Toscana, Gianni Bianco, giornalista TG3.

Cittadini protagonisti per un cambiamento del Paese - Si sono aperti i laboratori su politica e legalità, famiglia e solidarietà, musica, cinema e arti figurative, informazione e legalità, immigrazione e intercultura, genitori, figli e regole.

Non un pubblico che assiste o “fruisce”, ma una società civile che idea, progetta, condivide e agisce. Nei laboratori di LoppianoLab la vitalità delle forze del Paese emerge in tutta la sua evidenza. Molti gli esperti nei diversi campi che hanno dialogato col pubblico: Pier Paolo Donati, sociologo, Lionello Mancini, giornalista del Sole24Ore, Ezio Aceti, pedagogista. Al centro dei dibattiti la necessità per il nostro Paese di far rete a tutti i livelli per rimotivare i cittadini ad una partecipazione attiva, garantire un’informazione trasparente, corretta e rispettosa dell’uomo, costruire una società inclusiva dell’altro, ripartire dalla famiglia per educarci alla legalità. Nella mattinata il Gruppo editoriale Città Nuova ha presentato la linea editoriale, le novità e i progetti in corso – dal  web ai libri alle nuove riviste “Big” e “Teens” rivolte a bambini e adolescenti.

Parallelamente, sono proseguiti gli appuntamenti economici di LoppianoLab al Polo imprenditoriale Lionello Bonfanti con la Convention annuale delle aziende italiane di Economia di Comunione (EdC) all’insegna del convenire tra soggetti diversi per il bene comune dell’Italia. Presenti alla Expo 2013 una trentina di aziende delle oltre 200 che  hanno abbracciato il progetto in Italia. Questa mattina hanno aperto i lavori storie d’impresa e startup di Milano, Lecce, Trento, Enna che, nel panorama di odierna crisi, cercano di coniugare etica, rapporti e spirito d’impresa. Ha concluso la mattinata l’economista Luigino Bruni, coordinatore nazione di EdC, che ha condotto un dialogo con gli imprenditori. Oggi l'Economia di Comunione coinvolge imprenditori, lavoratori, dirigenti, consumatori, risparmiatori, cittadini, studiosi, operatori economici, tutti impegnati ai vari livelli a promuovere una prassi ed una cultura economica improntate alla comunione.