A Notre Dame una riproduzione del Cristo Redentore

Parigi e tutta l'Europa si preparano alla GMG di Rio 2013

| 735 hits

di Maria Emilia Marega

PARIGI, venerdì, 31 agosto 2012 (ZENIT.org) – Una riproduzione di Cristo Redentore alta 3,8 metri è esposta in questi giorni all’entrata della cattedrale di Notre Dame a Parigi. Lo scopo è quello di promuovere la Giornata Mondiale della Gioventù di Rio 2013.

L’evento fa parte dell’esposizione “Cristo Redentore per Tutti”, in commemorazione degli 80 anni della più grande cartolina postale brasiliana. La mostra racconta tutta la storia del monumento, dalla creazione fino ai nostri giorni.

Dopo la celebrazione di una messa nella cattedrale parigina, la scultura ha ricevuto la benedizione da parte del vescovo ausiliare di Parigi, in una cerimonia alla presenza di autorità religiose francesi e brasiliane.

La riproduzione è stata costruita da carnevaleschi delle scuole di samba carioca, passando poi per varie città brasiliane e venendo poi presentata a Madrid e in Vaticano. Si prevede che l’organizzazione possa essere estesa al Portogallo, al Canada, al Giappone e al Mozambico.

In un’intervista rilasciata al sito Jovens Conectados, padre Omar Raposo, curatore della mostra, ha detto che “Cristo non è solamente un ricettore di turisti e pellegrini ma, con le sue braccia spalancate, va incontro a tutte le altre culture e paesi, dimostrando che Rio è una città aperta e accogliente”.

Le riproduzioni saranno donate una per ognuna delle città visitate come simbolo di pace e ricordo della Giornata Mondiale della Gioventù.

[Traduzione dal portoghese a cura di Luca Marcolivio]