A Padova si impara ad essere madri e padri

Al via "PerCorso Genitori", un ciclo di incontri organizzato dall'organizzazione Crescere in Famiglia

Padova, (Zenit.org) Emanuele Pica | 385 hits

A partire da domenica 26 gennaio, avrà luogo a Padova PerCorso Genitori, un nuovo progetto di formazione mirato alle mamme e ai papà, per aiutarli nel sempre più arduo compito di educare i propri figli. Per sapere di più sul progetto, ZENIT ha intervistato la dott.ssa Fede Sichel, responsabile locale di Crescere in Famiglia a Padova, l’organizzazione patrocinata dal Movimento Regnum Christi che promuove l’attività.

***

Cosa vuol dire essere genitori oggi? 

Fede Sichel: Essere genitori oggi sostanzialmente non è diverso da quello che è stato per i nostri genitori o sarà per i nostri figli. Ogni epoca ha le sue difficoltà e le sue sfide. Il problema di molti genitori di oggi è che hanno perso il senso di ciò che significa essere madri e padri, cioè la grande missione loro affidata di far sì che ogni figlio possa realizzare il progetto che Dio ha per lui.

Com'è nata l'idea di questo PerCorso Genitori e in cosa consiste?

Fede Sichel: Il dialogo con giovani coppie di genitori, amici con figli adolescenti, insegnanti di vari ordini di scuola, unito all’esperienza personale ha fatto nascere in noi il desiderio di trovare un modo per rispondere all’esigenza che è nel cuore di ogni genitore: la felicità dei propri figli. E questa felicità passa non solo per una buona educazione ma soprattutto per una completa formazione. Abbiamo pensato perciò, partendo da spunti educativi pratici, di aiutare i genitori a diventare buoni formatori dei loro figli, a prendere coscienza della loro grande missione e a formarsi essi stessi come educatori.

Come sarà la dinamica di questi primi tre appuntamenti? Ci sarà anche un risvolto pratico o sarà solo teoria?

Fede Sichel: Ogni appuntamento nasce da una domanda pratica alla quale daranno spunti di risposta i relatori ma abbiamo voluto che l’incontro non si esaurisse con una conferenza e ci fosse anche una parte “pratica”. Per ogni argomento saranno preparati dei questionari sui quali i genitori, divisi per gruppi, si confronteranno tra loro e i dubbi e le domande che emergeranno da questo confronto saranno poi rivolte ai relatori per fornire un’ulteriore aiuto e approfondimento. Al termine del percorso di quest’anno verrà poi offerta ai genitori che lo desiderano la possibilità di partecipare ad una giornata di rinnovamento matrimoniale perché siamo convinti che quando la coppia è unita, l’educazione dei figli ne trova notevole giovamento.

Molte diocesi o parrocchie organizzano già "scuole per genitori” e iniziative simili. In cosa, la vostra proposta di Crescere in Famiglia si differenzia? 

Fede Sichel: In effetti l’offerta di questo tipo di corsi è molteplice e anche di buon livello. La nostra proposta, pur rispondendo ad esigenze pratiche, punta sostanzialmente a far comprendere ai genitori che la formazione integrale dei propri figli, cioè una crescita armonica umana, intellettuale, spirituale ed apostolica è la via sicura per la felicità dei loro figli.

Le tre conferenze sembrano parlare di fasce di età diverse ma la vostra proposta è concepita come un percorso; perché una coppia di genitori dovrebbe seguirle tutte e tre?

Fede Sichel: Abbiamo usato il nome per-corso perché ha una doppia valenza. È un corso “per” genitori - ossia una serie di incontri volti al progressivo accrescimento delle conoscenze necessarie all’arte di educare e formare i figli - ed è un “percorso” cioè un cammino a tappe  da fare assieme per raggiungere una meta. Le conferenze si rivolgono volutamente a genitori con figli di diverse fasce d’età sia perché spesso nella stessa famiglia ci sono figli di età diverse sia per dare da subito risposte e aiuto ai genitori che ne sentono la necessità. La prima conferenza, infatti, ha carattere introduttivo ed è utile a qualsiasi genitore. La terza, pensata per rispondere alle richieste dei genitori degli adolescenti, può già essere di aiuto a quelli con i figli più piccoli mentre la seconda, che sembra riguardare i problemi dei più piccoli, in realtà può aiutare i genitori dei più grandi a rivedere i propri criteri educativi e riaggiornarli e nel contempo permettere loro di mettere a disposizione degli altri le proprie esperienze “sul campo".

Su quali basi avete scelto i relatori?

Fede Sichel: Per dare risposte adeguate abbiamo cercato esperti nell’educazione e nella formazione dei bambini e degli adolescenti scegliendo tra coloro che condividevano i nostri stessi ideali di formazione integrale

Quali sono le altre attività e progetti che Crescere in Famiglia porta avanti a Padova?

Fede Sichel:Da anni a Padova teniamo un corso per fidanzati: un itinerario di sei domeniche per giovani innamorati che vogliono conoscersi meglio e mettere basi sicure su cui costruire la loro futura vita matrimoniale. Contemporaneamente, per chi è già sposato, offriamo giornate di rinnovamento matrimoniale,ossia giornate in cui la coppia prende un po’ di tempo per sé e viene guidata, attraverso un percorso di conferenze intervallate da un lavoro  personale su questionari mirati, a riaggiornare il proprio progetto di vita comune, ad accrescere il dialogo, la comprensione reciproca e l’amore sponsale. Ed infine, ogni anno da ormai dieci anni, organizziamo la Festa della Famiglia (nota anche come Family day), una giornata in cui ritrovarsi tra famiglie per condividere assieme momenti di formazione, preghiera, convivialità per promuovere i valori e le esigenze della famiglia cristiana e  rinsaldare vincoli di amicizia.

*

Crescere in Famiglia è un’organizzazione che promuove la dignità e la verità della persona, del matrimonio, della Famiglia, quest’ultima intesa come cellula fondamentale su cui si regge la società. Al centro dei suoi interessi c’è la Famiglia intesa come comunità di vita e amore, ambiente naturale in cui la persona umana nasce cresce e si sviluppa. A Padova ha sede in Via San Martino e Solferino 71.

Per informazioni:

info.padova@crescereinfamiglia.it

www.crescereinfamiglia.it 

Scarica qui la locandina di PerCorso Genitori.