A Perugia si inaugura la Culla per la Vita

Il 9 maggio si apre la struttura pro-life presso il centro "Daniele Chianelli", adiacente all'Ospedale Santa Maria della Misericordia

Perugia, (Zenit.org) | 225 hits

Dopo un’attesa di oltre un anno dall’approvazione dell’iniziativa in seno al Consiglio Comunale di Perugia, sarà inaugurata il prossimo 9 Maggio alle ore 16.30 l’attesa Culla Per la Vita cittadina. Si tratta di un presidio dedicato ai bambini appena nati che per un qualsiasi motivo la madre non può o non vuole riconoscere e quindi tenere; una valida alternativa, quindi, all’aborto.

Ponendo il neonato all’interno di questo luogo altamente tecnologizzato ed in costante collegamento con il reparto di neonatologia dell’Ospedale Santa Maria della Misericordia, si assicura al bambino la possibilità di sopravvivenza, scongiurando il terribile fenomeno dell’abbandono nel cassonetto dei rifiuti.

La culla per la vita, già presente in molte città italiane (vedi mappa sul sito www.culleperlavita.it) è una versione moderna e tecnologicamente avanzata della medievale Ruota degli Esposti.

È in luogo facilmente raggiungibile, garantisce l’anonimato della mamma che vuole lasciare il bambino ed è dotata di una serie di dispositivi (riscaldamento, chiusura in sicurezza della botola, presidio di controllo h24 e rete con il servizio di soccorso medico) che permettono un facile utilizzo e un pronto intervento per la salvaguardia del bambino.

A Perugia la Culla è stata realizzata nelle vicinanze dell’Ospedale Santa Maria della Misericordia, presso il Centro “Daniele Chianelli”.

All’inaugurazione del 9 Maggio saranno presenti i Consiglieri Comunali che hanno portato avanti la proposta della Culla al Consiglio Comunale Teresa Bellezza, Patrizia Cavalaglio e Mauro Cozzari assieme alle oltre dieci associazioni che l’hanno sostenuta e promossa.

In questi stessi giorni (dal 7 al 9 Maggio), presso l’Ospedale perugino così come presso circa trenta parrocchie perugine (domenica 11 Maggio) verranno raccolte offerte dai volontari del Movimento per la Vita di Perugia e del Centro di Aiuto alla Vita e distribuiti cioccolatini in occasione della Festa della Mamma. Con i proventi della giornata verranno finanziate le attività in sostegno delle madri in difficoltà che si rivolgono al CAV, che anche nel 2013 ha aiutato 30 madri a non abortire il bambino che portavano in grembo.