A piedi dalla Basilica di San Pietro alle Tre Fontane

Domenica 6 ottobre in occasione dell'Anno della Fede le Missionarie della Divina Rivelazione animano il pellegrinaggio per ricordare le "colonne" della Chiesa di Roma, San Pietro e San Paolo

Roma, (Zenit.org) | 404 hits

Un cammino nella fede e nella storia della Chiesa di Roma, che presiede nella Carità a tutte le Chiese del mondo. Un cammino per ricordare le “colonne” della Chiesa di Roma, San Pietro e San Paolo, che qui hanno versato il sangue testimoniando Cristo fino al dono della vita. Un cammino per “vivere e professare” la fede dei nostri padri ma che dobbiamo sempre approfondire, custodire e “esercitare” per camminare nella scia di Cristo. Un cammino infine per “riappropriarci” della nostra città, delle sue radici cristiane, delle testimonianze della fede su cui è costruita Roma, questo grande “santuario a cielo aperto”.

Con queste intenzioni DOMENICA 6 OTTOBRE le Missionarie della Divina Rivelazione, che da anni organizzano visite di “Catechesi con Arte” nelle Basiliche romane, compiranno a piedi e con quanti vorranno aderire, il tragitto di circa10 Km, che unisce nella storia e nella fede gli Apostoli Pietro e Paolo, dal luogo del martirio del primo Papa al luogo del martirio dell'Apostolo delle Genti.

La partenza sarà alle 8.30 dall’obelisco di Piazza San Pietro: una volta recitato il Credo, i pellegrini percorreranno a piedi via della Conciliazione, corso Vittorio Emanuele II, largo di Torre Argentina, piazza Venezia e via dei Fori Imperiali dove sosteranno in preghiera allo slargo della Basilica dei Santi Cosma e Damiano accanto al Carcere Mamertino, luogo di prigionia di San Pietro. Raggiungeranno quindi il Colosseo, l'Arco di Costantino, passaggio carico di significati perché viviamo oggi il diciassettesimo centenario dal famoso “Editto di Milano” con cui l'imperatore nel 313 concesse libertà di culto ai Cristiani. I pellegrini percorreranno quindi via di San Gregorio, viale Aventino, costeggerannola Piramide Cestia, attraverseranno Piazza di Porta San Paolo, Piazzale Ostiense e lungo la via Ostiense si fermeranno alla lapide che ricorda l'“ultimo abbraccio” di Pietro e Paolo.

Significativa sarà la sosta alla Basilica di San Paolo, all'interno della quale il gruppo sosterà in preghiera sulla tomba di San Paolo, per poi proseguire lungo la via Ostiense, la via Laurentina, la via di Acque Salvie e giungere alle Tre Fontane, il luogo del Martirio di San Paolo dove alle ore 12.30 verrà celebratala S. Messaalla Diaconia di San Paolo alle Tre Fontane.

Il pellegrinaggio si colloca quasi al termine dell'Anno della Fede, a coronamento della riflessione, della preghiera, della testimonianza e della conversione chela Chiesaha proposto ai fedeli durante quest'anno. Il pellegrinaggio stesso sarà confessione, celebrazione e testimonianza sulle orme degli Apostoli Pietro e Paolo. Il percorso sarà lo stesso che venne fatto il 5 ottobre 1947 quando Papa Pio XII, a distanza di cinque mesi dall’apparizione della Vergine alla Grotta delle Tre Fontane, benedisse a Piazza S. Pietro la statua della Vergine della Rivelazione che venne così portata in solenne processione e posta nella Grotta dell’apparizione stessa,  dinanzi al luogo del martirio di S. Paolo.

Commenta Madre Rebecca, superiora delle Missionarie della Divina Rivelazione: “In noi ha risuonato la voce del Signore: “Alzati e cammina”. Cammina con noi per chi è stanco di vivere, cammina per chi ama e per chi odia, cammina per i malati, cammina per chi non ha più speranze, cammina per chi è solo, cammina per chi non apprezza il dono della vita, cammina per tutti e trascina con te tutti, che la nostra  preghiera abbracci tutti e consegniamola alla fine di questo pellegrinaggio ai piedi della Vergine Maria”.

La partecipazione al pellegrinaggio è libera: chiunque può aggiungersi durante il cammino. Al termine,  pranzo al sacco e visita al Santuario Santa Maria del Terzo Millennio alle Tre Fontane.

Per info:

missionarie@divinarivelazione.org
www.divinarivelazione.org