A Verona il Centro di Evangelizzazione "F. Sana" compie un anno

L'8 dicembre si terrà la cerimonia di inaugurazione della statua che rappresenta una Madonna con Bambino dello scultore Menghini

| 684 hits

VERONA, giovedì, 6 dicembre 2012 (ZENIT.org)In occasione della festa dell’Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria, sabato 8 dicembre alle ore 11.00, si terrà la cerimonia di inaugurazione della statua che rappresenta una Madonna con Bambino, posizionata davanti alla chiesa del Centro internazionale di Nuova Evangelizzazione “Fabrizio Sana” a Verona (Via Righi, 2°). Seguirà una messa solenne.

Il centro è un importante punto di incontro per la comunità di fedeli del quartiere ZAI e luogo di formazione per le Sentinelle del Mattino, ovvero giovani che hanno fatto un incontro personale con Gesù vivo e, proiettati verso il proprio obbiettivo di vita con uno stile unico e attraente, formano nuove sentinelle.

La statua, opera del grande scultore vivente Adolfo Menghini di Brez (TN), è carica di significato per le Sentinelle. Realizzata in marmo bianco di Carrara, è l’icona di Maria Ausiliatrice, la Madonna che vinse a Lepanto e che San Giovanni Bosco invocò come protettrice proprio degli ultimi tempi e dei propri giovani.

La celebrazione sarà un evento importante anche per tutto il quartiere veronese della ZAI: è il primo evento di questo tipo in un quartiere per lo più di carattere commerciale e industriale. Un segno dei tempi, dunque, che dice cos’è la “nuova” evangelizzazione: portare Cristo nel cuore delle attività umane, come fece la madre di Gesù 2000 anni fa, quando consegnò al mondo il suo Figlio visitando una famiglia ad Ain Karim.