Accordo del Vaticano con Cipro e Australia per la lotta al riciclaggio

L'Autorità di Informazione Finanziaria (AIF) della Santa Sede e dello Stato della Città del Vaticano ha firmato un Memorandum d'intesa con l'Unità d'informazione finanziaria di Canberra e Nicosia

Citta' del Vaticano, (Zenit.org) Redazione | 247 hits

In un comunicato diffuso stamane dalla Sala Stampa Vaticana si comunica che  René Brülhart, Direttore dell’Autorità di Informazione Finanziaria (AIF) della Santa Sede ha firmato venerdì 21 febbraio un Memorandum d’intesa con l’Australian Transaction Reports and Analysis Centre (AUSTRAC), la sua controparte australiana.

Precedentemente, in questa stessa settimana, in occasione dell’incontro dell’Egmont Working Group a Budapest, il Direttore dell’AIF aveva firmato un Memorandum d’intesa con l’Unità di informazione finanziaria della Repubblica di Cipro, la Unità per la Lotta contro il Riciclaggio di Denaro (MOKAS).

Un Memorandum d’intesa è lo strumento standard per formalizzare la cooperazione e lo scambio di informazione finanziaria per la lotta contro il riciclaggio del denaro e il finanziamento del terrorismo attraverso le frontiere e viene firmato dalle autorità competenti dei due Paesi interessati.

Esso è basato sul modello di Memorandum d’intesa preparato dall’Egmont Group, l’organizzazione globale delle Unità d’informazione finanziaria nazionali, e contiene clausole sulla reciprocità, gli usi permessi di informazioni e confidenzialità.

“Questi nuovi Memorandum rafforzano l’inserimento dell’AIF nel quadro internazionale e rappresentano un forte impegno della Santa Sede e dello Stato della Città del Vaticano nella iniziativa a livello globale nella lotta contro il riciclaggio di denaro e il finanziamento del terrorismo” ha dichiarato il Direttore dell’AIF Rene Brülhart.

Ed ha aggiunto “Queste firma sottolinea le fruttuose relazioni con le nostre controparti internazionali e favorisce i nostri sforzi congiunti”.

L’AIF è divenuta membro dell’Egmont Group nel luglio del 2013. Ha firmato Memorandum d’intesa e coopera con le Unità d’informazione finanziaria di Stati Uniti, Belgio, Italia, Spagna, Slovenia, Olanda e Germania. Si prevede che nuovi Memorandum vengano firmati nelle prossime settimane.

L’AIF è stata istituita nel 2010 ed è l’Autorità competente della Santa Sede e dello Stato della Città del Vaticano per la lotta contro il riciclaggio del denaro e il finanziamento del terrorismo.