"Adesione incondizionata alla sua persona e al suo ministero"

Messaggio del vicario generale della Legione di Cristo e del movimento Regnum Christi in occasione dell'elezione di papa Francesco

Roma, (Zenit.org) | 670 hits

Il Cardinale protodiacono ci ha colmato di felicità nell’annunciare che il nuovo Papa Francesco ha preso il timone della barca di Pietro.

Tutti i Legionari di Cristo insieme ai membri del Movimento Regnum Christi, dislocati nelle diverse parti del mondo, desiderano accoglierlo con spirito filiale e adesione incondizionata alla sua persona ed al suo ministero. Gli offriamo il nostro affetto, che già aveva da parte nostra per fede, ma che ha saputo conquistarsi, rivolgendosi a noi dal balcone di San Pietro, con la sua semplicità e umiltà.

Benedetto XVI ci ricordava l’11 febbraio che il ministero petrino ha bisogno di forza di spirito e forza fisica. Per questo motivo, a nome mio e di tutto il Movimento Regnum Christi, desidero porgerle le nostre preghiere e la nostra collaborazione per portare avanti il compito dell’evangelizzazione. Ci uniamo a tutti i fedeli della Chiesa e agli uomini di buona volontà per sostenere e accompagnare il 266esimo successore di San Pietro nel suo ministero.

L’amore e le fedeltà al Papa sono stati sempre un elemento caratterizzante del nostro patrimonio spirituale. Nel vicario di Cristo abbiamo trovato un Faro sicuro che ci ha guidato nella tempesta della nostra recente storia.

Chiedo al Signore che ci dia la grazia di saper camminare al “passo della Chiesa” docili non solo agli insegnamenti del Papa ma anche ai suoi desideri.

Grazie Signore per il Papa Francesco!

P. Sylvester Heereman LC
Vicario General della Legione di Cristo e del Regnum Christi