Al Gemelli, una policy per la cura di pazienti di diverse culture e religioni

Il documento sarà presentato domani nella hall del Policlinico in occasione della XXII Giornata Mondiale del Malato

Roma, (Zenit.org) Redazione | 204 hits

"Accoglienza delle differenze e specificità culturali e religiose": questo il tema al centro della policy adottata dal Policlinico universitario “A. Gemelli” di Roma. Tale documentosarà presentato e discusso domani,martedì 11 febbraio, alle15, presso lahall dell’ospedale universitarioin occasione dellaXXII Giornata Mondiale del Malato, alla presenza di rappresentanti delle Istituzioni, delle Comunità religiose e delle Associazioni di pazienti.

La Policy è stata adottataalla luce delle raccomandazioni per gli operatori sanitari promosse dalla Regione Lazio – ASL RME. Essa, si legge nel documento elaborato per iniziativa della Direzione del Policlinico Gemelli, "nasce dalla consapevolezza della necessità diadottare un modello interculturale di accoglienza, orientamento e assistenza ai cittadini, con particolareattenzione agli aspetti relazionali e alle differenze culturali e confessionali, che rappresentano le fondamenta di una cultura dell’umanizzazione delle cure e dell’assistenza".