Al Seraphicum si parla della prima enciclica di Papa Francesco

La "Lumen fidei" al centro di una serie di incontri per riflettere sulla fede

Roma, (Zenit.org) | 201 hits

La Pontificia Facoltà teologica “San Bonaventura” propone, a partire da domenica 10 novembre, un percorso di approfondimento sull’enciclica Lumen fidei di papa Francesco. L’iniziativa, che si svilupperà in cinque incontri a cadenza mensile, è il prosieguo della positiva esperienza avviata all’inizio dell’anno, come contributo della Facoltà all’Anno della fede, attraverso appuntamenti di riflessione sulla propria identità di cristiani. 

Domenica, dunque, questo nuovo ciclo che prenderà in esame il tema della fede, sviluppandosi attorno all’enciclica di papa Francesco. La luce della fede è proprio il tema del primo incontro tenuto dal preside della Facoltà Fra Domenico Paoletti cui seguirà, il 1 dicembre, il vice preside Fra Nguyen Dinh Anh Nhue su Abbiamo creduto all’amore e, nel nuovo anno “Se non crederete, non comprenderete” di Fra Emil Kumka (19 gennaio), Vi trasmetto quello che ho ricevuto di Fra Felice Fiasconaro (16 febbraio) e, infine, Dio prepara per loro una città di Fra Germano Scaglioni (16 marzo).

Gli incontri sono impostati come ritiri spirituali e prevedono alle 9.30 l’intervento del relatore, dalle 10 alle 12 un tempo di silenzio e lettura, alle 12 la celebrazione eucaristica, alle 13 il pranzo comune e alle 15 lo spazio per la condivisione o proiezione di un film in tema con la specifica chiave di lettura della giornata.

Gli organizzatori, per dare continuità al percorso di condivisione, propongono il pranzo comune che richiede, entro il giovedì precedente al ritiro, la prenotazione al n. 06 515031 (costo 10 euro). Gli incontri sulla Lumen fidei non rappresentano la sola iniziativa di riflessione e approfondimento sulla fede: il 21 novembre inizieranno anche i cinque incontri sulla Bibbia dal titolo Un martello che spacca la roccia (Ger 23,29) – Cinque incontri a Bibbia aperta, anch’essi a cadenza mensile, guidati da Fra Tomasz Szymczak che condurrà alla scoperta e riscoperta della bellezza e profondità della Sacra Scrittura.