Al via il XXXVI incontro del "Ratzinger Schülerkreis"

L'evento, che si svolgerà a Castel Gandolfo, sarà dedicato al tema dell'ecumenismo

| 749 hits

CASTEL GANDOLFO, giovedì, 30 agosto 2012 (ZENIT.org) - Con l’arrivo dei partecipanti al centro Mariapoli di Castel Gandolfo, inizia oggi l’ormai noto seminario estivo degli ex allievi di papa Benedetto XVI – conosciuto come il Ratzinger Schülerkreis – che continuerà fino a lunedì 3 settembre.

L’incontro si svolgerà sotto il titolo Risultati e domande ecumenici nel dialogo con il luteranesimo e l’anglicanismo e avrà come punto di riferimento il libro del cardinale Walter Kasper, presidente emerito del Pontificio Consiglio per la Promozione dell’Unità dei Cristiani, Die Früchte ernten. Grundlagen christlichen Glaubens im ökumenischen Dialog (“Raccogliere i frutti. Fondamenta della fede cristiana nel dialogo ecumenico”).

Il tema viene scelto ogni anno da Joseph Ratzinger tra una terna di proposte. Negli anni precedenti, gli argomenti sviluppati dallo Schülerkreis sono stati la nuova evangelizzazione (2011), l’ermeneutica conciliare (2010) e la missione ad gentes (2009).

Ad organizzare l’evento, che si svolgerà a porte chiuse, è la fondazione che porta il nome del Pontefice, la Joseph Ratzinger – Papst Benedikt XVI. – Stiftung, con sede a Monaco di Baviera, in Germania. Come l’omonima fondazione vaticana, lanciata nel marzo 2010, l’obiettivo della Stiftung è la promozione del pensiero teologico di Joseph Ratzinger e la diffusione dei suoi scritti.

Secondo quanto riferito dall’Osservatore Romano (29 agosto), al seminario parteciperanno tra gli altri il cardinale Kurt Koch, presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione dell’Unità dei Cristiani, il cardinale arcivescovo di Vienna, Christoph Schönborn, inoltre il vescovo ausiliare di Amburgo, mons. Hans-Jochen Jaschke, e il segretario del Pontificio Consiglio della Cultura, mons. Barthélémy Adoukonou.

Tra i vari relatori spiccano i nomi di mons. Charles Morerod, domenicano e vescovo di Losanna, Ginevra e Friburgo, in Svizzera, di Ulrich Wilckens, professore emerito per il Nuovo Testamento e vescovo dal  1981 al 1991 della Chiesa territoriale di Holstein-Lübeck nella Chiesa evangelica luterana del Nord-Elba, e il professor Theodor Dieter, pastore evangelico.

Sabato 1° settembre l’attività dello Schülerkreis si sposterà al Palazzo Apostolico di Castel Gandolfo, dove avverrà il saluto del Pontefice, che parteciperà anche alle sessioni di lavoro. La sera dello stesso giorno i cosiddetti “nuovi allievi” – cioè gli studenti che hanno fatto la loro tesi di laurea sugli scritti di Joseph Ratzinger - si riuniranno al gruppo. Il programma prevede del resto un dibattito con i “vecchi” e i “nuovi” allievi, che si terrà il pomeriggio di domenica 2 settembre.

Il primo incontro di quello che è diventato lo Schülerkreis si è svolto nel 1977, dopo la nomina di Joseph Ratzinger ad arcivescovo di Monaco e Frisinga, avvenuta il 24 marzo dello stesso anno. La sua elezione al soglio petrino, il 19 aprile del 2005, non ha interrotto la tradizione.