All'Aeronautica Militare la vittoria di "Un altro calcio è possibile"

Mons. Corbellini: "Lo sport è indispensabile per educare i ragazzi di oggi a diventare uomini domani"

Roma, (Zenit.org) | 352 hits

Sono stati i ragazzi dell’Aeronautica Militare ad aggiudicarsi la vittoria della IV edizione del torneo amichevole di calcio a 11 Un altro calcio è possibile, che ha visto fronteggiarsi questa mattina, sul campo del Centro Logistico della Guardia di Finanza di Villa Spada a Roma, le Fiamme Gialle, l’Aeronautica Militare, l’Esercito Italiano e una rappresentativa dei collegi e delle università pontificie (Top C.U.P.).

L’evento, organizzato dalla società di comunicazione MAB.q con il contributo di Enel e Finanza Italia e il supporto di Giosport, e dedicato al rilancio dello sport come fruitore sano di valori cardini della crescita personale e sociale, ha visto scendere in campo, in tarda mattinata, una componente simbolica femminile della Guardia di Finanza che ha affrontato le giovani colleghe delle Forze Armate, chiudendo l’incontro con un pareggio di 4 a 4.

Ad accogliere le squadre la benedizione di monsignor Giorgio Corbellini, presidente dell'Ufficio del Lavoro della Sede Apostolica, il quale, rivolgendosi ai giovani, ha rimarcato l’importanza del calcio giocato, “la miglior medicina per il calcio stesso”, e l’importanza fondamentale del ruolo della donna nella società, perché “preziosa e veicolo di vita, sempre”.

La sfida del quadrangolare ha visto glorie calcistiche come Emiliano Mondonico, Fabio Liverani, Felice Pulici e Serse Cosmi guidare rispettivamente i ragazzi della Guardia di Finanza, dell’Aeronautica Militare, della Top C.U.P. e dell’Esercito Italiano.

L’Esercito Italiano ha meritato il 3° posto, battendo per 2 a 0 la Top C.U.P., mentre il 2° posto è stato conquistato dai giovani della Guardia di Finanza sconfitti per un rigore dall’Aeronautica Militare, new entry di questa edizione, che porta a casa un meritato 1 a 0.