Ancora oggi Gesù dice: «Voglio proprio te!»

Questo il motto ispiratore della nuova pubblicazione firmata da Maria Rosa Poggio per la Libreria Editrice Vaticana

Roma, (Zenit.org) | 311 hits

Ancora oggi Gesù chiama per nome giovani apostoli, affidando loro una precisa missione: «Voglio proprio te!», «I want you!». È questo il motto ispiratore della nuova pubblicazione firmata da Maria Rosa Poggio per la Libreria Editrice Vaticana, dal titolo: “I WANT YOU Chiamata e missione l’avventura dei dodici continua” (136 pagine, 9 euro), che presenta alcuni dei brani più noti del Vangelo e del Nuovo Testamento riguardanti la chiamata e l’affidamento della missione. È un volume particolarmente curato nell’impaginazione e volto a favorire l’apprendimento: attraverso la scelta di colori diversi, il lettore potrà memorizzare i personaggi e i luoghi citati, approfondire gli argomenti e riflettere sui temi in questione.

Il volume è rivolto a tutti coloro che, a vario titolo, si occupano di pastorale giovanile, e principalmente ai destinatari della pastorale stessa: i giovani. Sacerdoti, animatori pastorali, educatori e genitori vi potranno tuttavia trovare un aiuto efficace per il cammino spirituale dei giovani. L’opera assume una particolare attualità nell’imminenza della Giornata mondiale della Gioventù, che si svolgerà a Rio de Janeiro nel luglio prossimo, intendendo favorire una preparazione e partecipazione piena ad essa.

Sono infatti riportati e approfonditi “alcuni degli episodi che, avendo per protagonista assoluto Gesù di Nazaret, hanno coinvolto e riguardato discepoli e apostoli, giovani entusiasti e adulti, che saranno nel tempo coraggiosi testimoni del Vangelo” scrive l’autrice nella premessa. Un prezioso sussidio per comprendere a quale vita Dio chiami ciascun uomo. L’avventura degli apostoli, infatti, “continua ancora oggi, con te, con voi”.

Ogni brano evangelico riportato – pagine celebri che vanno dalla chiamata e dalla missione dei Dodici alle parabole narrate da Gesù e ai miracoli da Lui compiuti, dai suoi incontri alle Beatitudini, dal Padre Nostro alla Risurrezione, da Emmaus alla Pentecoste – viene brevemente contestualizzato e commentato in modo semplice; sono presentati i personaggi e spiegati i termini specifici. Vengono inoltre suggerite delle brevi tracce di riflessione, e alcune citazioni dal Catechismo della Chiesa Cattolica e dall’insegnamento dei Papi Benedetto XVI e Francesco.

Gesù ha chiamato per nome i suoi discepoli e li ha scelti indicando loro un progetto e una missione. “Tra questi – nota ancora l’autrice – dodici saranno a lui più vicini, investiti della responsabilità di essere le colonne della sua Chiesa. Un piccolo gruppo destinato a una straordinaria avventura: diffondere nel mondo il Vangelo della salvezza, annunciando il Cristo crocifisso e risorto. Quando Gesù li chiama non sanno ancora quale straordinaria esperienza stanno per iniziare a vivere: ma comprendono che Gesù è una persona speciale, capace di cambiare con uno sguardo la loro vita”.

Dodici furono i protagonisti di quell’esperienza di evangelizzazione “che nell’arco di una sola generazione portò il Cristianesimo a diffondersi ai quattro angoli del mondo allora conosciuto. Da allora, instancabile, la Chiesa continua quella missione, annunciando il Vangelo, battezzando nuovi credenti, amministrando i sacramenti, servendo ogni generazione del mondo nella carità”.