Approvato il decreto Irpef, le famiglie numerose aspettano il 2015

La Camera ha votato ieri la fiducia al decreto che prevede gli 80 euro in busta paga. L'estensione del bonus alle famiglie numerose slitta perà alla legge di Stabilità del 2015

Roma, (Zenit.org) Redazione | 296 hits

Con 322 voti a favore, 149 contrari e 8 astenuti, la Camera ha votato la fiducia al cosiddetto decreto Irpef, contenente tra gli altri il celebre bonus di 80 euro in busta paga per i lavoratori dipendenti e assimilati. Bonus già contenuto nella busta paga di maggio.

Al testo iniziale, va quindi ad aggiungersi esclusivamente l’emendamento introdotto dal Senato, il quale contiene tra gli altri la proroga al 16 ottobre del pagamento della Tasi in quei comuni che non hanno deliberato le aliquote entro il termine del 23 maggio 2004.

Resta momentaneamente deluso chi auspicava che il bonus potesse essere destinato anche alle famiglie numerose. Infatti, slitta l’ipotesi di allargamento della platea dei beneficiari del Bonus Irpef di 80 euro anche alle famiglie numerose, con particolare attenzione alle monoreddito “con almeno due o più figli a carico”, così come era stato discusso in prima approvazione della conversione al Senato. Si tratta però soltanto di un rinvio: è stata inserita una norma di indirizzo che rimanda la misura pro-famiglie numerose alla legge di Stabilità del 2015.