Apre l'Orto degli antichi Romani a Noto

La Villa del Tellaro, con i suoi mosaici antichi, aderisce alle Giornate Europee del Patrimonio

| 616 hits

ROMA, venerdì, 28 settembre 2012 (ZENIT.org).– Ingresso gratuito ai Mosaici del Tellaro e inaugurazione de LOrto degli antichi Romani. La Villa del Tellaro di Noto (provincia di Siracusa, in Sicilia) aderisce, alle Giornate Europee del Patrimonio 2012 del 29 e il 30 settembre, con lo slogan, ormai consolidato: “L’Italia tesoro d’Europa”.

Domenica 30 settembre 2012, oltre alla possibilità di visitare i Mosaici romani, nell’adiacente Fattoria didattica a partire dalle ore 10,00 si potranno scoprire gli odori e i sapori degli antichi romani attraverso la visita al nuovo orto botanico, guidati da Alfredo Uccello erborista e fitopreparatore, che ci introdurrà nel mondo delle piante e delle illimitate utilizzazione in campo medico, culinario ed estetico.

Il prof. Lorenzo Perrona, critico letterario, ci introdurrà nel mondo dell’agricoltura degli antichi romani, attraverso una conversazione che prende spunto dagli scrittori classici che si sono occupati dell’argomento. L’attività agricola era strettamente correlata ai mosaici romani, perché accanto all’abitazione del Dominus si sviluppava la pars rustica di cui recentemente sono state rinvenute alcune tracce.

Un’occasione per immergersi nella storia della Sicilia antica, in cui i Romani hanno lasciato le loro tracce governando questa terra per oltre 500 anni, e di cui i mosaici del Tellaro sono una delle più importanti testimonianze sul territorio , e che insieme alle Ville di Piazza Armerina e di Patti Marittima raccontano la storia della Sicilia tardo imperiale, in cui riemerge il latifondo.

Le erbe ed il cibo ci aiuteranno a tornare indietro nel tempo utilizzando i sensi, saranno infatti a preparati ed offerti ai partecipanti assaggi di pietanze a base di erbe utilizzate nella cucina romana.

La Giornata si concluderà con una visita ai Mosaici Romani condotta dall’Archeologa Laura Falesi.

L’associazione Escursioni Iblee, in collaborazione con la Fattoria Didattica Villa del Tellaro e con il Centro di Archeologia Sperimentale “Eloria Tempe”, si occupano della promozione dei Beni culturali ed particolare dei siti archeologici del territorio netino, affiancando alla visita dei siti laboratori didattici studiati per scuole o gruppi di tutte le età.

* Per info: www.villaromanadeltellaro.com