Aria di rinnovamento nella Santa Sede

Il Santo Padre Benedetto XVI procede a sette nuove nomine nella Curia

| 2004 hits

CITTA' DEL VATICANO, martedì, 26 giugno 2012 (ZENIT.org) – Sono ben sette le nuove nomine in vari Dicasteri della Curia romana, effettuate dal Santo Padre Benedetto XVI, secondo quanto riferito, questa mattina, dalla Sala Stampa vaticana. Le pubblichiamo qui di seguito:

Nominato Archivista e Bibliotecario di Santa Romana Chiesa S.E. Mons. Jean-Louis Bruguès, Arcivescovo-Vescovo emerito di Angers, finora Segretario della Congregazione per l’Educazione Cattolica.

Nato a Bagnères de Bigorre, nel 1943, Mons. Bruguès ha compiuto gli studi di Diritto, Lettere e Scienze Politiche, tra Francia e Spagna, nel periodo 1960-1966. Entrato nell’Ordine dei Predicatori, dopo la prima professione religiosa del settembre 1969, riceve l’ordinazione sacerdotale il 22 giugno 1975 a Toulouse.

Dal 1976, e per molti anni, è stato professore di Teologia Morale allo Studium domenicano e all’Institut Catholique de Toulouse, e dal 1997-2000 presso l’Università Cattolica di Fribourg. E' stato poi Priore del convento di Toulouse (1980-1986) e di Bordeaux (1987-1990) e Predicatore delle Conférences de Carême à Notre Dame de Paris (1995-1997).

Il 20 marzo 2000 viene nominato dal Beato Giovanni Paolo II Vescovo di Angers (Francia), ricevendo la consacrazione episcopale il 30 aprile successivo. Il 10 novembre 2007 Benedetto XVI lo nomina Segretario della Congregazione per l’Educazione Cattolica, elevandolo in pari tempo alla dignità di Arcivescovo.

***

Succede al cardinale Ennio Antonelli nell'incarico di Presidente del Pontificio Consiglio per la Famiglia, S.E. Mons. Vincenzo Paglia, finora Vescovo di Terni-Narni-Amelia, nominato dal Papa capo del Dicastero, dopo la rinuncia per raggiunti limiti di età del porporato.

Mons. Paglia è nato a Boville Ernica (Frosinone) il 20 aprile 1945. Dopo gli studi presso il Seminario Romano, ha frequentato l'Università Lateranense, conseguendo la laurea in teologia e la licenza in filosofia. Si è poi laureato in pedagogia presso l’Università di Urbino.

Ordinato sacerdote nel 1970 è stato incardinato nella diocesi di Roma, dove ha esercitato la funzione di viceparroco a Casal Palocco fino al 1973; rettore della Chiesa di Sant’Egidio in Trastevere; e, dal 1981 al 2000, di parroco nella Basilica di Santa Maria in Trastevere e Prefetto della terza prefettura di Roma.

A lungo segretario della Commissione Presbiterale Regionale e membro di quella Italiana, Paglia è stato inoltre postulatore della causa di beatificazione del vescovo di San Salvador, Oscar Arnulfo Romero.

Il 4 marzo 2000 Giovanni Paolo II lo ha nominato Vescovo di Terni-Narni-Amelia. Ha ricevuto la consacrazione episcopale a Roma nella Cattedrale di San Giovanni in Laterano il 2 aprile successivo. Dal 2004 al 2009 è stato Presidente della Commissione Ecumenismo e dialogo della Conferenza Episcopale Italiana.

È poi Assistente Ecclesiastico Generale della Comunità di Sant'Egidio che segue sin dall'inizio degli anni '70, partecipando attivamente all'Associazione interna "Uomini e Religioni" che organizza incontri ecumenici e interreligiosi.

Iscritto all'Ordine dei giornalisti del Lazio, collabora con riviste, giornali e programmi radiofonici e televisivi. Ha collaborato inoltre alla cattedra di Storia Contemporanea alla Sapienza di Roma e ha pubblicato articoli sulla storia sociale, religiosa e della povertà. Significativi sono i suoi studi sul dialogo tra credenti e laici.

Alla Conferenza Episcopale Umbra, di cui è Presidente dal 2009, ha promosso, negli ultimi anni, il Fondo di Solidarietà, iniziativa volta a raccogliere fondi per le famiglie particolarmente colpite dalla recente crisi economica.

Come successore di San Valentino ha promosso in tutta Italia la Festa della Promessa, celebrazione che si svolge intorno al 14 Febbraio ed dedicata alle coppie di fidanzati che celebreranno il matrimonio entro l'anno.

****

L’illustre incarico di Reggente della Penitenzieria Apostolica verrà ricoperto dal Rev.do Mons. Krzysztof Józef Nykiel, finora Officiale della Congregazione per la Dottrina della Fede.

La nomina è avvenuta dopo la rinuncia presentata al Santo Padre, da S.E. Mons. Gianfranco Girotti, Vescovo titolare di Meta, per raggiunti limiti di età.

Nato a Osjaków (Polonia) il 28 febbraio 1965, il Rev.do Mons. Nykiel è stato ordinato sacerdote il 9 giugno 1990 per l’arcidiocesi di Łódź. Ha conseguito il dottorato in Diritto Canonico presso la Pontificia Università Gregoriana a Roma (2001). Tra gli importanti incarichi svolti: Officiale presso il Pontificio Consiglio per gli Operatori Sanitari (1995-2002); Cappellano di Sua Santità (2001) e Prelato d'Onore di Sua Santità (2010).

Dal 1° luglio 2002 è Officiale della Congregazione per la Dottrina della Fede; dal dicembre 2009, Segretario aggiunto della Commissione Internazionale di inchiesta su Medjugorje, e dal 2011, Consultore del Pontificio Consiglio per gli Operatori Sanitari.

Mons. Nykiel è, inoltre, postulatore dei processi di Beatificazione e Canonizzazione della Venerabile Serva di Dio Wanda N. Malczewska e di Suor Maria Julitta Ritz. Conosce le lingue polacca, latina, italiana, inglese, tedesca, spagnola e russa.

***

La nomina di Vice Presidente della Pontificia Commissione "Ecclesia Dei" è andata invece a S.E. Mons. Joseph Augustine Di Noia, Arcivescovo titolare di Oregon City, finora Segretario della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti.

Mons. Di Noia, nato a New York, nel 1943, da genitori di origine italiana, è stato ordinato sacerdote nell'Ordine Domenicano il 4 giugno 1970. Dopo il Dottorato in Filosofia presso la Yale University, ha insegnato per 20 anni Teologia presso la Dominican House of the Studies ed è stato direttore della rivista The Thomist. Per sette anni ha ricoperto l’incarico di Segretario della Commissione Dottrinale della Conferenza Episcopale Statunitense, e dal 2002 al 2009 di Sotto-Segretario della Congregazione per la Dottrina della Fede.

Il 16 giugno 2009 Benedetto XVI lo ha nominato Segretario della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti, elevandolo in pari tempo alla sede titolare di Oregon City, con dignità di Arcivescovo.

****

Dopo mons. Di Noia, l’incarico di Segretario della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti sarà svolto da S.E. Mons. Arthur Roche, finora Vescovo di Leeds.

Mons. Roche, nato a Batley Carr, nel marzo 1950, è stato ordinato sacerdote il 19 luglio 1975 per la diocesi di Leeds. Coordinatore della visita di Giovanni Paolo II a York nel 1982, per sei anni ha lavorato come vicario parrocchiale della cattedrale, per poi diventare parroco della parrocchia St Wilfrid a Leeds.

Nel 1991 è stato inviato a Roma per proseguire gli studi alla Pontificia Università Gregoriana, dove ha ottenuto la licenza in teologia spirituale, e per quattro anni ha svolto l’incarico di Direttore Spirituale al Venerabile Collegio Inglese. Dal 1996 è stato Segretario Generale della Conferenza Episcopale d’Inghilterra e Galles. Eletto Vescovo titolare di Rusticiana ed Ausiliare di Westminster nel 2001, ha ricevuto la consacrazione episcopale il 10 maggio successivo. Il 16 luglio 2002 il Beato Giovanni Paolo II lo ha nominato Vescovo Coadiutore di Leeds (Inghilterra), ed è succeduto il 7 aprile 2004.

**** 

Il nuovo Segretario Aggiunto della Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli e Presidente delle Pontificie Opere Missionarie è S.E. Mons. Protase Rugambwa, Vescovo di Kigoma, dopo la rinuncia, per raggiunti limiti di età, di S.E. Mons. Piergiuseppe Vacchelli, Arcivescovo titolare di Minturno. Nato il 31 maggio 1960 a Bunena, nella diocesi di Bukoba, mons. Rugambwa è stato ordinato sacerdote il 2 settembre 1990, a Dar-es-Salaam, da Papa Wojtyla, durante la Sua visita Pastorale in Tanzania. 

Incardinato nella diocesi di Rulenge, ha ricoperto l’incarico, nel periodo 1994-1998, negli Studi per il Dottorato in Teologia Pastorale presso la Pontificia Università Lateranense, a Roma. È stato poi dal 2000, Vicario Generale della diocesi di Rulenge; e fino al 2008, Officiale presso la Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli. Il 18 gennaio 2008 Benedetto XVI lo ha nominato Vescovo della diocesi di Kigoma (Tanzania), ricevendo la consacrazione episcopale il 13 aprile successivo.

 ***

Il Santo Padre ha accettato la rinuncia al governo pastorale della diocesi di Merlo-Moreno (Argentina), presentata da S.E. Mons. Fernando María Bargalló, ed ha nominato Amministratore Apostolico ad nutum Sanctae Sedis, Mons. Alcides Jorge Pedro Casaretto, fino al dicembre 2011, Vescovo emerito della diocesi di San Isidro.