Attacco contro una chiesa cristiana a Istanbul

L'edificio era stato inaugurato solo pochi giorni prima

Roma, (Zenit.org) | 496 hits

Con il lancio di sassi e uova, un gruppo di una trentina di persone ha attaccato nel pomeriggio di sabato 27 aprile la chiesa Atasehir Yeni Umut Kilisesi nel quartiere Atasehir di Istanbul, in Turchia. L'unica persona che al momento dei fatti si trovava all'interno dell'edificio – un cittadino finlandese – è rimasto illesa.

Come riferito dal sito tedesco Bonner Querschnitte (29 aprile), che si basa su informazioni del sito cristiano SAT-7 TÜRK Haber, la polizia è arrivata quasi subito e ha promesso una indagine accurata su quanto è accaduto. Vari vetri del complesso sono andati in frantumi, è stata anche portata via la targa con il nome della chiesa ed una parte della decorazione dell'ingresso è stata distrutta. Alcune persone hanno cercato invano di scassinare la porta per entrare all'interno della chiesa.

Secondo un rappresentante della comunità, l'edificio era stato inaugurato ufficialmente solo una settimana prima. Non è nell’intenzione della comunità di creare disordine nella società, ma di vivere in pace con tutti e trasmettere la parola di Dio, ha dichiarato la stessa fonte.