Belgio: la chiesa del Santuario mariano di Beauraing elevata a basilica

80 anni fa, dal 29 novembre 1932 al 3 gennaio 1933, la Madonna apparve in totale 33 volte

Roma, (Zenit.org) | 418 hits

Il 22 agosto scorso, la chiesa superiore del Santuario mariano di Beauraing, nella provincia di Namur, in Belgio, è stata elevata a basilica. Il titolo di basilica viene concesso da Roma, dopo un attento esame da parte della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti.

L’elevazione a basilica è avvenuta nel corso di una Messa celebrata dal vescovo di Namur, mons. Rémy Vancottem, giovedì 22 agosto, festa di Maria Regina, nell’ambito del pellegrinaggio annuale internazionale e della chiusura delle celebrazioni per l’80° anniversario delle apparizioni della Vergine Maria,. Il programma della giornata era costituito da un rosario meditato, da una processione eucaristica seguita dalla benedizione dei malati, e dalla Messa di chiusura.

La località di Beauraing, a sud di Dinant, è stata luogo di apparizioni mariane durante l'inverno 1932-1933. Dal 29 novembre al 3 gennaio, Maria apparve in totale 33 volte a cinque ragazzi: Fernande, Gilberte e Albert Voisin, e Andrée e Gilberte Degeimbre. La Madonna venne chiamata dai veggenti “La Vergine dal cuore d'oro". Durante queste apparizioni, sì mostrò infatti con il cuore illuminato, come se fosse di oro. Ella chiese ai bambini di costruire una cappella e di venire in pellegrinaggio nel luogo delle apparizioni. "Pregate, pregate molto", insistette anche. Durante l'ultima apparizione, il 3 gennaio del 1933, si rivelò dicendo "Io sono la Madre di Dio, la Regina dei cieli".

Ogni anno, per la festa di Maria Regina, il 22 agosto, viene organizzato un pellegrinaggio internazionale a Beauraing. Il culto fu autorizzato il 2 febbraio 1943 dall’allora vescovo di Namur, mons. André-Marie Charue, e sei anni dopo, il 2 luglio 1949, fu riconosciuto il ​​carattere soprannaturale dell’evento. Beauraing è la quarta basilica della diocesi di Namur-Lussemburgo, dopo la basilica di Sainte-Materne a Walcourt, della chiesa abbaziale di Orval e la basilica di Saint-Hubert. E' anche la 17° basilica del Belgio.