Benedetto XVI consegnerà questo mercoledì il pallio a 33 Arcivescovi

| 633 hits

CITTA’ DEL VATICANO, martedì, 28 giugno 2005 (ZENIT.org).- Questo mercoledì, nella celebrazione eucaristica della Solennità dei Santi Pietro e Paolo, Benedetto XVI imporrà il pallio a 33 Arcivescovi metropoliti nominati nell’ultimo anno.



Il pallio, una stola di lana bianca poggiante sulle spalle e ricadente in avanti sul petto, viene portata dagli Arcivescovi nelle celebrazioni eucaristiche come simbolo della pecorella smarrita, salvata e posta sulle spalle del Buon Pastore, a prezzo della vita, come testimoniano le sei croci nere di seta ricamate su di esso, memoriale della sua Passione.

La lana della quale è fatto il pallio proviene da due agnelli allevati dai monaci trappisti della comunità delle Tre Fontane, a Roma. Dopo la benedizione del Papa nel giorno di Santa Agnese (21 gennaio) gli agnelli vengono allevati dalle religiose benedettine della comunità romana di Santa Cecilia.

Il Martedì Santo gli agnelli vengono tosati e la lana, preparata dalle religiose, viene utilizzata per confezionare i pallii che in seguito, nel giorno di San Giovanni Battista, verranno portati in Vaticano per essere conservati in un piccolo scrigno posto sulla tomba dell’Apostolo in San Pietro.

Il pallio simboleggia la potestà che, in comunione con la Chiesa di Roma e con il Successore di Pietro, il Metropolita acquista di diritto nella propria giurisdizione.

I nuovi Arcivescovi metropoliti nominati nell’ultimo anno che riceveranno il pallio sono:

--Cardinale Angelo Sodano, nuovo Decano del Collegio cardinalizio.
--Monsignor Jaume Pujol Balcells, Arcivescovo di Tarragona (Spagna).
--Monsignor Bernard Blasius Moras, Arcivescovo di Bangalore (India).
--Monsignor Bruno Forte, Arcivescovo di Chieti-Vasto.
--Monsignor José Octavio Ruiz Arenas, Arcivescovo di Villavicencio (Colombia).
--Monsignor Santiago García Aracil, Arcivescovo di Merida-Badajoz (Spagna).
--Monsignor Pedro Ricardo Barreto Jimeno, S.I., Arcivescovo di Huancayo (Perù).
--Monsignor Paolo Mario Virgilio Atzei, O.F.M. Conv., Arcivescovo di Sassari (Italia).
--Monsignor Liborius Ndumbukuti Nashenda, O.M.I., Arcivescovo di Windhoek (Namibia).
--Monsignor Anuar Battisti, Arcivescovo di Maringa (Brasile).
--Monsignor Ruggero Franceschini, O.F.M. Cap., Arcivescovo di lzmir (Turchia).
--Monsignor Orani João Tempesta, O. Cist., Arcivescovo di Belém do Para (Brasile).
--Monsignor Pabio Uzama Riquelme, Arcivescovo di Antofagasta (Cile).
--Monsignor Wilton Daniel Gregory, Arcivescovo di Atlanta (Stati Uniti).
--Monsignor Salvatore Nunnari, Arcivescovo di Cosenza-Bisignano (Italia).
--Monsignor José Horacio Gómez, Arcivescovo di San Antonio (Stati Uniti).
--Monsignor Joseph Anthony Fiorenza, Arcivescovo di Galveston-Houston (Stati Uniti).
--Monsignor Joseph F. Naumann, Arcivescovo di Kansas City (Stati Uniti).
--Monsignor Rrok Kola Mirdita, Arcivescovo di Tirana-Durres (Albania).
--Monsignor André Vingt-Trois, Arcivescovo di Parigi (Francia).
--Monsignor Ernesto Antolin Salgano, Arcivescovo di Nuova Segovia (Filippine).
--Monsignor Joseph Ngô Quang Kiêt, Arcivescovo di Hanoi (Vietnam).
--Monsignor Marcel Honorat Léon Agboton, Arcivescovo di Cotonou (Benin).
--Monsignor John Atcherly Dew, Arcivescovo di Wellington (Nuova Zelanda).
--Monsignor Gabriel Charles Palmier-Buckle, Arcivescovo di Accra (Ghana)
--Monsignor Daniel J. Bohan, Arcivescovo di Regina (Canada).
--Monsignor Malayappan Chinnappa, S.D.B., Arcivescovo di Madras e Mylapore (India).
--Monsignor Boniface Lele, Arcivescovo di Mombasa (Kenya).
--Monsignor Leopoldo José Brenes Solórzano, Arcivescovo di Managua (Nicaragua).
--Monsignor Manuel Ureña Pastor, Arcivescovo di Saragozza (Spagna).
--Monsignor Eduardo Benes de Sales Rodrigues, Arcivescovo di Sorocaba (Brasile).
--Monsignor Stanislaw Dziwisz, Arcivescovo di Cracovia (Polonia).
--Monsignor Bernard Nicolas Aubertin, O. Cist., Arcivescovo di Tours (Francia).

La Santa Sede ha annunciato che verrà consegnato nella sua sede il pallio a monsignor Alojzij Uran, Arcivescovo di Lubiana (Slovenia).