«Benedetto XVI è stato luce nelle tenebre»

Il ringraziamento dell'Associazione Luci sull'Est per l'operato del Santo Padre

Roma, (Zenit.org) | 820 hits

«L’Associazione Luci sull’Est tributa pubblicamente tutta la sua profonda riconoscenza all’opera di Papa Benedetto XVI, soprattutto per quei coraggiosi atti di magistero che più hanno toccato il nostro specifico campo d’azione. Dalla condanna della “dittatura del relativismo” alla denuncia della “cristianofobia” e la difesa della vita nascitura, il Magistero di Papa Ratzinger è stato una luce in mezzo alle tenebre odierne». Attraverso il suo portavoce, Julio Loredo, l’Associazione Luci sull’Est ringrazia Papa Benedetto XVI per il suo magistero negli otto anni di pontificato, che termineranno domani alle 20 quando le dimissioni diventeranno effettive.

«È anche il momento di meditare, con rinnovata attualità – prosegue Loredo - il senso profondo di quanto detto dalla Madonna a Fatima, nel 1917, quando annunciava: “La Chiesa sarà perseguitata, i buoni saranno martirizzati, il Santo Padre dovrà soffrire molto”. Una situazione di crisi che sembra colpire la Sposa di Cristo non solo dall’esterno ma anche dall’interno, come più volte ha denunciato il Sommo Pontefice».

Nell’elevare fervide preghiere alla Divina Provvidenza perché dia ancora animo e forze a Benedetto XVI, l’Associazione Luci sull’Est chiama tutti i suoi simpatizzanti e collaboratori a un’accentuata fiducia nella potenza dello Spirito Santo, che mai abbandonerà la Chiesa.