Benedetto XVI: "La domenica è un bene per l'uomo"

Chiede a credenti e non credenti di rispettarne il valore

| 1031 hits

CITTA' DEL VATICANO, domenica, 12 luglio 2009 (ZENIT.org).- Benedetto XVI esorta a non perdere il senso della domenica, sia per i credenti che per i non credenti, perché questa rappresenta "un bene per l'uomo".

Il Pontefice ha toccato l'argomento questa domenica, salutando in francese i pellegrini riuniti in Piazza San Pietro in Vaticano in occasione dell'Angelus, in un momento in cui in Europa, e soprattutto in Francia, si moltiplicano le proposte di estendere il lavoro domenicale, in particolare in negozi e grandi magazzini.

"La domenica è un bene per l'uomo - ha affermato il Santo Padre -. In effetti, questo giorno santo è per i cristiani un giorno di preghiera che permette loro di recuperare le energie spirituali e sostenere la propria vita con l'ascolto e la meditazione della Parola di Dio, nutrendosi del Corpo di Cristo".

"La domenica è allo stesso tempo un giorno di riposo e di relax meritati, per stare in famiglia o tra amici".

"Esorto ciascuno a vivere questo momento di grazia che è il riposo domenicale!", ha concluso.