Benedetto XVI nomina il Cardinale Sardi patrono dell'Ordine di Malta

| 1203 hits

CITTA' DEL VATICANO, martedì, 30 novembre 2010 (ZENIT.org).- Benedetto XVI ha nominato patrono del Sovrano Ordine Militare di Malta il Cardinale Paolo Sardi, finora pro-patrono dello stesso Ordine, ha comunicato questo martedì la Sala Stampa della Santa Sede.



Il rappresentante papale presso l'Ordine di Malta è stato creato Cardinale il 20 novembre scorso, durante l'ultimo Concistoro, insieme ai cappellani dell'Ordine Francesco Monterisi, Mauro Piacenza, Gianfranco Ravasi, Paolo Romeo e Donald William Wuerl e ad altri 18 nuovi porporati.

Il Cardinale patrono è incaricato di promuovere gli interessi spirituali dell'Ordine e dei suoi membri, e le relazioni tra la Santa Sede e l'Ordine di Malta.

Il Cardinale Sardi era stato nominato pro-patrono dell'Ordine il 6 giugno 2009. Nato il 1° settembre 1934 a Ricaldone, in provincia di Alessandria, è stato ordinato sacerdote il 29 giugno 1958.

Il 6 gennaio 1997, Papa Giovanni Paolo II lo ha ordinato Vescovo nella Basilica vaticana. Il 23 ottobre 2004 è stato nominato vicecamerlengo di Santa Romana Chiesa.

Il Sovrano Ordine Militare e Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme, di Rodi e di Malta, più noto come Sovrano Ordine di Malta, è uno dei più antichi ordini religiosi cattolici.

E' stato fondato a Gerusalemme verso il 1048. E' sempre stato riconosciuto dalle Nazioni come un ente indipendente di Diritto Internazionale.

La missione dell'Ordine è definita nel suo motto “Tuitio Fidei et Obsequium Pauperum”, difesa della fede e servizio ai poveri.

L'Ordine dirige numerosi ospedali, centri medici, ambulatori e strutture specializzate per rispondere a emergenze umanitarie in 120 Paesi.

Attualmente è composto da 12.500 membri e 80.000 volontari permanenti, assistiti da 13.000 medici, infermieri e membri del personale sanitario.

Questo sabato, il Papa ha invece eretto la Diocesi di Bunda, in Tanzania, con territorio smembrato dell'Arcidiocesi di Mwanza e della Diocesi di Musoma, rendendola suffraganea della sede metropolitana di Mwanza.

Come primo Vescovo di Bunda, il Papa ha nominato Renatus Leonard Nkawande, finora amministratore diocesano dell'Arcidiocesi di Mwanza. Il Vescovo eletto è nato nel 1965 a Mantare (Tanzania) ed è stato ordinato sacerdote nel 1995.

La chiesa parrocchiale di San Paolo di Bunda diventerà la Cattedrale della Diocesi, e il fiume Siguti diventa la frontiera naturale tra le Diocesi di Musoma e di Bunda.

La nuova Diocesi ha una superficie di 5.530 chilometri quadrati e una popolazione di 1.023.390 abitanti, 335.000 dei quali cattolici. Ha due sacerdoti e due religiosi.

E' composta da due distretti: quello di Bunda, nella regione di Mara, e quello di Ukerewe e Ukar, nella regione di Mwanza. Due parrocchie del distretto di Musoma (Saragana e Mabu), inoltre, passano ad appartenere alla nuova Diocesi.

Benedetto XVI ha infine nominato il Prefetto della Congregazione per l'Educazione Cattolica, il Cardinale Zenon Grocholewski, suo inviato speciale alla celebrazione del IV centenario della fondazione della Pontificia Università Santo Tomas di Manila (Filippine), che avrà luogo il 28 gennaio 2011.