Benedetto XVI saluta i vescovi della Chiesa Armena

In occasione del Sinodo, il Papa ha ringraziati i presuli orientali per la loro fedeltà alla tradizione cristiana e al magistero

| 789 hits

CITTA’ DEL VATICANO, mercoledì, 7 marzo 2012 (ZENIT.org) – Al termine dell’Udienza Generale di oggi, papa Benedetto XVI ha salutato, “con fraterno affetto”, Sua Beatitudine Nerses Bedros XIX Tarmouni, Patriarca di Cilicia degli Armeni Cattolici, e i Vescovi giunti a Roma da vari Continenti per la celebrazione del Sinodo.

Ai presuli di rito armeno il Santo Padre ha espresso “gratitudine per la fedeltà al patrimonio della loro veneranda tradizione cristiana e al Successore dell’Apostolo Pietro, fedeltà che li ha sempre sostenuti nelle innumerevoli prove della storia”.

Accompagnando con la Benedizione Apostolica e con “fervida preghiera” i lavori sinodali, Benedetto XVI ha auspicato che questi “che possano favorire ancora di più la comunione e l’intesa fra i Pastori, così che essi sappiano guidare con rinnovato impulso evangelico i cattolici armeni sui sentieri di una generosa e gioiosa testimonianza a Cristo e alla Chiesa”.

Il Papa ha poi affidato il Sinodo alla “materna intercessione della Santissima Madre di Dio”, ed ha esteso il proprio “orante pensiero” alle Regioni del Medio Oriente.

Ha infine incoraggiato i pastori e di fedeli tutti della Chiesa Armena a “perseverare con speranza nelle gravi sofferenze che affliggono quelle care popolazioni”.