Benedetto XVI un autentico successore di san Pietro

Il commento dell'arcivescovo Józef Michalik, presidente della Conferenza Episcopale Polacca

Roma, (Zenit.org) Don Mariusz Frukacz | 805 hits

“Per noi in Polonia Benedetto XVI non è stato solo il più stretto collaboratore di Giovanni Paolo II e il Papa che ha beatificato Giovanni Paolo II, ma è stato un autentico successore di san Pietro, a cui abbiamo dato fiducia, simpatia, l'amore”. 

Questa la dichiarazione che l’arcivescovo Józef Michalik, presidente della Conferenza Episcopale Polacca, ha rilasciato a KAI (l’Agenzia Cattolica delle Informazioni in Polonia).

Il Santo Padre “ha servito la Chiesa come insigne teologo e ancor più come Papa. Ha una profonda conoscenza dei segni dei tempi, ed è un uomo umile, diretto e accessibile. La sua abdicazione è un fatto sorprendente che testimonia quanto il papato non sia un ministero facile”, ha continuato Michalik. 

La decisione di dimettersi mostra anche la sensibilità del Papa e il suo amore per la Chiesa, che vuole continuare a servire”.

Secondo l’arcivescovo, “il Papa invita a risvegliare la coscienza delle persone e guardare che siamo nel l'Anno della Fede”. 

L’agenzia KAI cita anche le parole del capo della Chiesa Ortodossa Russa, il Patriarca Kirill I. 

Il Patriarca ha espresso il grande apprezzamento per il Papa Benedetto XVI. “Nei tempi difficili in cui sta vivendo la cristianità occidentale, il Papa ha difeso con coraggio i valori morali", ha affermato Kirill I.

“Se non ci fosse il Papa a difendere i valori cristiani, la Chiesa non sarebbe sopravvissuta e sarebbe diventata  un miscuglio di varie organizzazioni cristiane”, ha continuato il Patriarca di Mosca e di Tutte le Russie.