"Blaise Pascal. Pensieri", a cura di Philippe Sellier

Segnalazioni editoriali da parte della Editrice "Città Nuova"

Roma, (Zenit.org) | 454 hits

“La presente edizione è un evento, sia per la statura dello studioso che la propone, sia per la direzione che contribuisce ad imprimere agli studi su Pascal” (dall’introduzione).

IL VOLUME

Tra le opere filosofiche più note, lette e amate, i Pensieri di Blaise Pascal sono il tentativo di una grande apologia della fede cristiana. In 800 aforismi di grande finezza retorica, Pascal difende, contro il razionalismo e la sua ingenua pretesa di spiegare tutto, le ragioni del cuore, capace per intuizione di arrivare fino a Dio.

Con questa edizione, Philippe Sellier (professore emerito presso la Sorbona, uno dei massimi studiosi pascaliani e uno dei suoi più accreditati filologi) è giunto a conclusioni tali da rivoluzionare l’approccio al testo pascaliano. Attraverso i numerosi indizi e il gioco di continui rimandi interni al testo, Sellier organizza i Pensieri secondo l’ordine primitivo pensato dallo stesso autore.

LA CURATRICE

Benedetta Papasogli, ordinaria di letteratura francese presso la L.U.M.S.A. (Roma), ha dedicato i suoi studi principalmente alla letteratura e alla spiritualità del XVII secolo (con Gli spirituali italiani e il “grand siècle”, 1983; Il “fondo del cuore”. Figure dello spazio interiore nel Seicento francese, 1991, trad. francese 2000; Volti della memoria nel “grand siècle” e oltre, 2000; edizione dei Cantiques spirituels di J.-J. Surin, 1996.

LA COLLANA

La collana MINIMAraccoglie in edizione tascabile ed economica, per un pubblico vasto, opere di sicuro riferimento nella storia della cultura, con un'attenzione ai grandi autori di tutti i tempi.

TITOLO COMPLETO

“Blaise Pascal. Pensieri”, a cura di Philippe Sellier, secondo l’ “ordine” pascaliano. Introduzione e traduzione di Benedetta Papasogli

DATI TECNICI

ISBN 978-88-311-1445-5
f.to 12,2x18,2
pp. 596
prezzo: € 15,00