“Caritas Internationalis” fa giungere il proprio aiuto alla popolazione irachena di Falluja

| 396 hits

CITTA’ DEL VATICANO, martedì, 23 novembre 2004 (ZENIT.org).- La popolazione della città irachena di Falluja ha ricevuto giovedì scorso una consistente donazione di farmaci e rifornimenti medici provenienti da “Caritas Iraq” attraverso un convoglio della “Mezza Luna Rossa” irachena.



Due camion – con striscioni sui quali si leggeva “La Chiesa cattolica in Iraq, la Fraternità della Carità” – sono partiti dalla sede centrale di “Caritas Iraq” a Baghdad alla volta dell’ospedale pubblico di Falluja, accompagnati da personale dell’organizzazione cattolica del luogo.

Sono stati avviati anche programmi per ulteriori donazioni di materiale medico e cibo, ha confermato “Caritas Internationalis”.

L’offensiva lanciata sulla città di Falluja dall’8 novembre scorso ha scatenato forti combattimenti. La situazione ha messo in fuga gran parte della popolazione civile.

“Caritas Internationalis” è una confederazione di 162 organizzazioni cattoliche di assistenza, svilupo e servizio sociale, presente in più di 200 Paesi e territori.

Ulteriori informazioni su www.caritas.org.