Chiedi scusa

E' la via più rapida e semplice per riavere la pace

Roma, (Zenit.org) Andrea Panont, O.C.D. | 323 hits

Dal cortile di casa, Roby torna rabbuiato dalla mamma: “Oggi, Lino non vuol farmi giocare; non mi passa il pallone. Dice che l’ho offeso…”

Ogni giorno Roby e Lino giocavano insieme; due amici che, fatti i compiti, sgambettavano nel cortile correndo dietro al pallone…di Roby.

Ma un litigio ha interrotto il gioco; di quello strano silenzio nel cortile si sono accorte anche le due famiglie, tanto che se ne sono preoccupate. Qualcosa è successo.

“Ma… Lino, è semplice tornare a giocare insieme – interviene mamma Irene - ; è semplice avere di nuovo il pallone da Roby; è semplice riavere un rapporto sereno e gioioso con lui: chiedigli scusa!”

“Ma lui…”

“Chiedigli scusa!”

“Uffa! mamma…ma… però è lui …però…”

“Chiedigli scusa!” – taglia corto.”

Così Lino fece; e il pallone riprese a rimbalzare in quel cortile. La presenza del pallone riporta la pace fra i due amici e…aria rassicurante anche in quel condominio.

Un giorno, la signora Irene borbottava a bassa voce col marito: “Temo che d’ora in poi la nostra minestra sarà senza sale…Mi sono indignata con la proprietaria della drogheria…gliele ho cantate chiare, tanto che se ne è fortemente offesa.”

“Mamma, è semplice avere ancora il sale – intervenne prontamente il piccolo che ascoltava dalla sua stanza dove faceva i compiti – è semplice: chiedile scusa”. Si sentiva che parlava l’esperto.

Così Irene fece; e il sale tornò sulla tavola…e, con il gusto della minestra, tornò anche il sapore della pace tra la famiglia di Irene e la drogheria, come era tornata la gioia del pallone nel cortile di Roby e di Lino

E’ semplice riavere la pace: chiedi scusa!

Ciao da p. Andrea

Per richiedere copie dei libretti di padre Andrea Panont e per ogni approfondimento si può cliccare qui.