Chiesaecologica, don Plinio: Risparmiare per donare di più a chi è in difficoltà 

"Le politiche di sviluppo sostenibile sono importanti, tanto che le istituzioni dovrebbero pensare oltre le agevolazioni", dice il parroco di Santa Maria Stella Maris di Roma

Roma, (Zenit.org) Marco Aresu | 349 hits

“Le politiche di sviluppo sostenibile sono importanti, tanto che le istituzioni dovrebbero pensare oltre alle agevolazioni, anche a una semplificazione della burocrazia. Ai miei parrocchiani direi che attuando politiche di sviluppo sostenibile possiamo risparmiare, e risparmiando possiamo donare di più a coloro che sono in difficoltà. Personalmente mi aiuterebbero anche ad essere benvoluto dai ragazzi che frequentano la parrocchia: finalmente non dovrei più riprenderli quando lasciano le luci accese”.

Lo dichiara don Plinio Poncina, parroco di Santa Maria Stella Maris di Roma, nell'ambito del progetto di ricerca Chiesaecologica. La sua parrocchia – stando a quanto rilevato dai ricercatori che hanno effettuato lo studio – è particolarmente sensibile ai temi dello sviluppo sostenibile, tanto che sono state avviate politiche di sensibilizzazione sui temi dell'ecologia umana. “Vorrei che la mia parrocchia diventasse un modello per l'intero territorio in fatto di accoglienza, rispetto per l'ambiente, efficienza, perché la parrocchia è un esempio privilegiato per tutti e quindi quello che facciamo qui diventa un riferimento per altri”, ha aggiunto raccontando come nella Santa Maria Stella Maris siano stati stati attivati alcuni servizi pastorali strategici per la diffusione del magistero come ad esempio la proiezione in diretta dell'udienza del Papa del mercoledì, eventi che necessitano di energia supplementare utile per attivare ulteriori iniziative.

Don Plinio ha anche precisato come la parrocchia sia “un'isola nel territorio a cui si approda per ottenere conforto ma è anche un luogo di benessere spirituale e sociale. Quindi una maggiore disponibilità energetica consente di fornire una maggiore accoglienza”, citando gli esempi di un teatro per i ragazzi più confortevole, dei campi di calcio, di sale per oratorio sempre illuminate e riscaldate. ​ ​                                                                   

(chiesaecologica@cesabricerche.it – www.cesabricerche.it)

Scrivi a Chiesaecologica

Sei un parroco e vuoi raccontare la tua esperienza di sostenibilità ambientale? Dillo a Chiesa e ambiente, lo spazio settimanale di Zenit realizzato con il Cesab (Centro di ricerche in scienze ambientali e biotecnologie). Quali buone pratiche sono state portate avanti nella tua parrocchia? Nel tuo oratorio? Vuoi aiutare i tuoi parrocchiani o i tuoi volontari a parlare del rispetto dell'ambiente? Scrivi a chiesaecologica@cesabricerche.it