Chiesaecologica: Nella Genesi la ragione dello sviluppo sostenibile

Lo ha detto il parroco della parrocchia di San Pancrazio di Roma, don Ernest Jan Zielonka

Roma, (Zenit.org) | 417 hits

Per parlare di ambiente e delle politiche di sviluppo sostenibile ai parrocchiani, "citerei i primi capitoli del libro della Genesi per fargli capire che il mondo non è nostro ma ci è stato affidato e non possiamo farci quello che ci passa per la mente". Lo ha detto don Ernest Jan Zielonka, parroco della parrocchia di San Pancrazio di Roma, intervistato per Zenit nel corso del progetto di ricerca Chiesaecologica.

"Basterebbe l’enciclica del Papa, c’è un testo bellissimo su questo", spiega comunque don Ernest. Ma perchè i parrocchiani dovrebbero avviare politiche di sviluppo sostenibile? A questa domanda risponde così: "Perché la Fede non questione solo di spiritualità, è anche la questione del vissuto", spiegando poi come sia importante che nel quartiere incentivino iniziative a tutela dell'ambiente, "innanzi tutto per non distruggere quel poco che ci è ancora rimasto" e anche "per insegnare un po’ di umiltà verso il Creato che ci è stato donato". (www.cesabricerche.it - chiesaecologica@cesabricerche.it)

Scrivi a Chiesaecologica

Sei un parroco e vuoi raccontare la tua esperienza di sostenibilità ambientale? Dillo a Chiesa e ambiente, lo spazio settimanale di Zenit realizzato con il Cesab (Centro di ricerche in scienze ambientali e biotecnologie). Quali buone pratiche sono state portate avanti nella tua parrocchia? Nel tuo oratorio? Vuoi aiutare i tuoi parrocchiani o i tuoi volontari a parlare del rispetto dell'ambiente? Scrivi a chiesaecologica@cesabricerche.it.