"Ci auguriamo che la canonizzazione di Giovanni Paolo II avvenga nel mese di ottobre"

Lo ha dichiarato lo storico segretario di Wojtyla, il cardinale Stanislaw Dziwisz, sottolineando che la decisione spetterà comunque a Papa Francesco

Czestochowa, (Zenit.org) Don Mariusz Frukacz | 662 hits

"Ci auguriamo che la canonizzazione di Giovanni Paolo II avvenga nel mese di ottobre. Ma lasciamo che la decisione venga presa da Papa Francesco”. Lo ha dichiarato il cardinale Stanislaw Dziwisz, arcivescovo di Cracovia ed ex segretario del Beato Wojtyla, durante la sua visita pastorale, nei giorni 12-14 giugno a Messina, in Sicilia, in occasione del 25° anniversario della visita di Giovanni Paolo II.

“Giovanni Paolo II per molte persone rimane un leader spirituale e i suoi insegnamenti ispirano alla vita buona” ha detto anche il porporato durante la conferenza stampa a Cracovia di presentazione del Centro "Non abbiate paura!”. Presso lo stesso centro verrà benedetta e consacrata, il prossimo 23 giugno, la chiesa del Beato a Cracovia.

È una notizia recente che la commissione dei teologi abbia approvato il secondo miracolo di Wojtyla, già riconosciuto ad aprile dalla consulta medica. Si tratta della guarigione prodigiosa di una donna.

All’inizio di luglio è probabile che si incontrino i cardinali e vescovi della Congregazione delle Cause dei Santi. Il decreto sarà sottoposto poi al Santo Padre Francesco che, in un concistoro ordinario pubblico, annuncerà l’eventuale data della canonizzazione.

Per ora, le ipotesi più accreditate sono il 20 ottobre, vigilia della festa del Beato, o il 24 novembre, cioè il giorno della chiusura dell’Anno della Fede.