"CIF: attività, iniziative, organizzazione al servizio del Paese"

Domani inizia a Roma il Convegno Nazionale Dirigenti del Centro Italiano Femminile

| 843 hits

ROMA, giovedì, 29 novembre 2012 (ZENIT.org).-  In preparazione ai Congressi elettivi che si svolgeranno per ogni livello territoriale durante tutto l’arco del 2013, il Centro Italiano Femminile ha organizzato un Convegno Nazionale Dirigenti che si svolgerà a Roma, presso la Domus Mariae da venerdì 30 novembre a domenica 2 dicembre.

Ad aprire il Convegno venerdì pomeriggio sul tema “CIF: attività, iniziative, organizzazione al servizio del Paese” saranno la Presidente nazionale Maria Pia Campanile Savatteri, che parlerà della responsabilità e dell’impegno del Cif nell’oggi e la Presidente del Cif comunale di Roma, Fiorenza Deriu, che illustrerà i risultati di una indagine conoscitiva promossa all’interno dei Cif territoriali per approfondire il rapporto tra l'associazione, l'attività che svolge e i servizi che gestisce.

Di “Politiche sociali e problematiche di genere nel tempo della crisi: in Italia e in Europa” parlerà nella mattinata di sabato 1° dicembre Olga Turrini, dirigente Isfol, e l’avv. Angela Borghini insieme a Riccardo Bemi, formatore in enti no-profit, terranno una relazione su “Quale spazio per il Terzo Settore: soggetti, normative, risorse”; nel pomeriggio il  dottore commercialista Antonio Cuonzo parlerà del “Bilancio sociale e bilancio economico: operatività e valutazione”.

Il Convegno si conclude domenica mattina, 2 dicembre, con il racconto di alcune esperienze associative culturali (ricerche su donne e professioni, donne e politica, donne ed economia) e di servizio (scuole paritarie, consultori familiari, centri antiviolenza) in una visione di prospettiva dell’impegno del Cif, e con la celebrazione della Santa Messa presieduta dal consulente ecclesiastico nazionale Padre Antonio Lombardi.

“Da 68 anni il Centro Italiano Femminile in Italia è espressione della passione delle donne cristiane per la partecipazione sociale e civile, per l’autentica promozione di una cultura umana e paritaria. La sua presenza capillare nel nostro Paese testimonia il forte legame dell’Associazione con le comunità locali e la sua capacità di sollecitare all’azione e all’impegno le energie presenti. Con il nostro Convegno nazionale dirigenti – conclude la presidente nazionale del Cif Maria Pia Campanile Savatteri – vogliamo ribadire con forza le ragioni di una appartenenza per continuare il cammino, iniziato nel ’44, per la ricostruzione morale e materiale del Paese, con una risolutezza nuova, anche nel professare la Fede, richiesta dal difficile momento sociale e politico”.