Clericus Cup: rispettati i pronostici per le semifinali

Doppio derby in semifinale tra le due "Mater"

Roma, (Zenit.org) Daniele Trenca | 573 hits

Una semifinale tutta mariana, quella che si giocherà il prossimo 11 maggio. Il match vedrà di fronte il Redemptoris Mater e il Mater Ecclesiae, che hanno sconfitto ai quarti rispettivamente il Seminario Gallico e il Seminario Romano.

Partite secondo i pronostici. A passare il turno sono le squadre più titolate. Il Redemptoris Mater (che detiene il record di tre Clericus Cup) vince contro il Pontificio Seminario Gallico per 2-1. In vantaggio subito i neocatecumenali con un autogol del portiere Belinga, su tiro di Rebeggiani, ma a riportare il risultato in parità ci pensa nella ripresa il senegalese Dadio, con una perentoria percussione. La formazione gialloblù dei Red Mat soffre molto prima di segnare il gol della qualificazione. Solo nei minuti di recupero arriva la zampata di Aldo Donelli da calcio d'angolo.

Il 'derby' capitolino tra i biancocelesti latinoamericani del Mater Ecclesiae e i giallorossi del Seminario Maggiore Romano va al Mater, che trionfa per 2-0, gol di testa nel primo tempo da parte del camerunese Pierre Gweet Be Gweet, e nella ripresa del colombiano Juan Carlos Barrios, che dà così la sicurezza ai Mariani di passare il turno.

I ragazzi del Sedes Sapientiae vengono invece eliminati con lo stesso punteggio dai leoni africani del Collegio Urbano, reti nel primo tempo di Makova (Zimbabwe) e del pakistano Bhatti nella ripresa.

L'ultima sfida tra North American Martyrs e il Collegio Brasiliano è molto combattuta, terminata con il punteggio finale di 3-1. Al terzo minuto subito in gol gli statunitensi con un'incornata di Paver, e poco dopo il raddoppio da parte di Mattingly. Proprio quando il NAM ha l'occasione di chiudere la sfida su calcio di rigore, l'australiano Barakat sbaglia dal dischetto. Si ripete a questo punto l'antica legge del calcio "gol mangiato-gol subito", il Collegio Brasiliano accorcia le distanze con Carneiro, ma i sogni della 'Seleção pontificia' durano pochi minuti, il NAM va al contrattacco e dopo due traverse chiude definitivamente la partita con Barakat, che si fa perdonare il rigore sbagliato.

L'appuntamento ora è per sabato 11 maggio per le due semifinali: Redemptoris Mater-Mater Ecclesiae e North American Martyrs-Collegio Urbano. Il cerchio si ristringe, in gara restano le quattro squadre protagoniste nelle prime quattro edizioni del torneo. Gli statunitensi puntano alla quarta finale, mentre il Red Mat ad una finale che potrebbe, nel migliore dei modi, concludersi con la quarta coppa.