Concerto del Teatro dell'Opera nelle parrocchie di periferia di Roma

Il Coro e l'Orchestra del Costanzi si esibiranno il 30 gennaio a San Giovanni Bosco e il 1° febbraio a San Josemaria Escrivà per il progetto "Una porta verso l'Infinito"

Roma, (Zenit.org) | 697 hits

Il Coro e l’Orchestra del Teatro dell’Opera, diretti dal maestro Roberto Gabbiani, saranno in due parrocchie della diocesi di Roma per “Una porta verso l’Infinito. L’uomo e l’Assoluto nell’arte”, il progetto culturale curato e ideato dall’Ufficio comunicazioni sociali del Vicariato di Roma in collaborazione con il Pontificio Consiglio della Cultura.

L’occasione sarà offerta da due concerti, organizzati con il Teatro dell’Opera di Roma, che avranno luogo rispettivamente il 30 gennaio, alle 21, nella parrocchia di San Giovanni Bosco (piazza omonima, tel. 067104011) e il 1° febbraio, sempre alle 21, a San Josemaria Escrivà (largo omonimo, tel. 065191933).

Il programma delle serate prevede: di Antonio Vivaldi Credo RV 591 per coro a 4 voci miste, archi e basso continuo; Magnificat RV 610 per soli, 2 cori a 4 voci miste e due orchestre; Gloria RV 589 per soli, coro a 4 voci miste e orchestra. 

Gli eventi di mercoledì 30 gennaio e di venerdì 1° febbraio, come tutti gli appuntamenti di “Una porta verso l’Infinito. L’uomo e l’Assoluto nell’arte”, sono a ingresso gratuito.