Continua l'evoluzione del canale italiano della Radio Vaticana

Nuova frequenza nazionale con la radio digitale e palinsesto con nuovi programmi

Roma, (Zenit.org) Redazione | 423 hits

Il 2014 si apre con alcune novità per il canale italiano della Radio Vaticana. Nuova frequenza nazionale con la radio digitale, il DAB+, e palinsesto con nuovi programmi. Con l’arrivo anche in Italia della radio digitale che affianca la tradizionale FM, la Radio Vaticana, grazie alla collaborazione con Rtl 102,5 e il consorzio EuroDab Italia (www.digitalradio.it) , diffonde il suo segnale a Roma e nelle maggiori città italiane coprendo, ad oggi, il 65% del territorio italiano, rafforzando così l’impegno giornalistico sul fronte del dialogo tra cattolici e laici.

Radio Vaticana Italia 105 FM, il canale italiano della Radio Vaticana diffuso anche in FM su Roma e provincia sulla storica frequenza dei 105 Mhz, in OM 585 Khz per il Lazio, sul canale 8876 della piattaforma Sky e in streaming su www.radiovaticana.va, pone infatti particolare attenzione ai temi della Dottrina sociale della Chiesa, coniugandola con i molti avvenimenti suggeriti dalla cronaca e dall’attualità sociale e politica. Temi sui quali, di volta in volta, si confrontano religiosi, teologi, vescovi ma anche politici, studiosi, esperti, giornalisti.

All’approfondimento della cronaca, si aggiungono spazi dedicati alla spiritualità ed alla cultura, grazie all’impegno delle storiche redazioni di Orizzonti Cristiani e Pagine & Fogli, che dal 7 gennaio 2014, dopo decenni di programmi, si sono unite alla redazione di Radio Vaticana Italia 105FM. Con il nuovo anno, infatti, prende il via una nuova fascia di programmazione, intitolata “I giochi dell’armonia”, che raccoglie l’eredità di Orizzonti Cristiani e Pagine e Fogli.

La nuova fascia vuole offrire agli ascoltatori temi e voci che aiutino a conoscere e a partecipare al cammino che Papa Francesco sta proponendo a tutti gli uomini del nostro tempo. Un cammino volto al rinnovamento interno della Chiesa e al dialogo con il mondo attuale. Il titolo, “I giochi dell’armonia”, prende spunto dalle parole pronunciate da Papa Francesco in occasione della Pentecoste, nel maggio scorso, “nella Chiesa l’armonia la fa lo Spirito Santo. Uno dei Padri della Chiesa ha un’espressione che mi piace tanto: lo Spirito Santo, Lui è proprio l’armonia”.

“I giochi dell’Armonia” ha tre appuntamenti giornalieri - 7.00, 17.35, 21.00 - e offre spunti di incontro fra il messaggio universale della Chiesa, la vita della comunità cristiana, e il cammino del mondo contemporaneo. In questo modo il canale italiano della Radio Vaticana, si consolida come il luogo del dialogo con la società civile, con dinamicità e flessibilità di forme di intervento e varietà di rubriche, senza trascurare l’intrattenimento musicale di qualità, grazie ai programmi di Radio Vaticana Musica, dalla mezzanotte alle 6 del mattino senza interruzione, e l’informazione sulla vita della Chiesa universale, sulle attività del Papa, sulla realtà internazionale e nazionale garantita in numerose edizioni quotidiane dai Radiogiornali in lingua italiana (Rg ore 8, 12, 14, 17, 19.30, 23).

Caratteristica di Radio Vaticana è di offrire ai propri ascoltatori, oltre alla puntuale informazione Rg in lingua italiana, anche appuntamenti informativi in lingua francese (Rg alle 8.15 e 18.00) e inglese (Rg alle 8.30 e 18.15). Altra caratteristica, forse esclusiva, nel panorama radiofonico italiano. Da  notare la ricchezza delle interviste in diretta suggerite dall’attualità; numerosi i commenti, ampia la rassegna stampa, compresa quella locale della “cronaca di Roma”, città della quale il Papa è vescovo. Utili le informazioni sugli eventi culturali, significativi gli interventi di personaggi autorevoli, cardinali, vescovi, sacerdoti, laici, rappresentanti delle Istituzioni, politici e del volontariato cattolico.

Molte le attività del Papa trasmesse in radiocronaca diretta.  Il “numero verde” 800 208 802 e la possibilità di inviare sms direttamente in studio al 335 12 43317 permette agli ascoltatori di contattare  la redazione e intervenire sui temi del giorno. La disponibilità con cui anche molte autorità civili e politiche accettano di intervenire e la frequenza con cui le maggiori agenzie di stampa, nazionali e non, rilanciano interviste e interventi trasmessi dal canale italiano della Radio Vaticana, testimoniano che il lavoro svolto rappresenta un punto di riferimento per molti. Particolare attenzione del pubblico anche per il sitowww.radiovaticana.va, dove gli ascoltatori, possono riascoltare, scaricare trasmissioni e interviste trasmesse sul canale radio.

Una particolare sezione del sito, grazie al Vatican Player, è inoltre dedicata alla visione di attività del Papa o di interviste redazionali. Una “banca dati” e un servizio utile anche per le radio cattoliche italiane per scaricare i programmi in modalità MP3 e ritrasmetterli sulla loro frequenza in varie parti d’Italia. Radio Vaticana collabora anche con RadioInblu, emittente della Conferenza Episcopale italiana, con un utile scambio di programmi e radiocronache sulle due reti.