Continua la maratona di preghiera dei Papaboys

Fino al 28 Febbraio, giorno e notte, la veglia per Benedetto XVI alla parrocchia di Santa Maria delle Fornaci

Roma, (Zenit.org) | 1056 hits

Dopo le prime 60 ore di preghiera - che si sono concluse con la partecipazione all’Angelus con il Santo Padre Benedetto XVI di questa mattina - continua senza soste fino alla conclusione di questo Pontificato la maratona di preghiera eucaristica organizzata dall’Associazione Nazionale Papaboys (i giovani del Papa) in collaborazione con i gruppi di Adunanza Eucaristica e dedicata alle intenzioni del Sommo Pontefice.

In accordo con il Parroco della Parrocchia di Santa Maria delle Grazie alle Fornaci, Padre Mario Castiglione (la Chiesa è retta dalla Congregazione dei Padri Trinitari), la “maratona eucaristica” giorno e notte senza sosta è stata prorogata per altre 300 ore senza interruzioni, e andrà avanti fino alle ore 20 del 28 febbraio, quando il Santo Padre Benedetto XVI lascerà il ministero petrino per recarsi a Castelgandolfo.

“Anche da parte dei ‘giovani del Papa’, ma anche di tutta la Chiesa, la preghiera per Benedetto XVI non mancherà mai – assicurano i Papaboys – e siamo molto sorpresi della partecipazione a questa preghiera anche nelle ore notturne, proprio qui a pochi metri da piazza San Pietro!”. La Parrocchia delle Fornaci è infatti distante solamente 100 metri da piazza San Pietro e “confinante” per territorio con lo Stato della Città del Vaticano (nella zona dell’Aula Paolo VI).

Saranno 450 i giovani (e non solo) romani che nelle varie ore del giorno e della notte hanno garantito la copertura dei “turni di preghiera” in modo che la Chiesa resti sempre aperta, anche nel profondo delle ore notturne. Ed in queste ore è inoltre stata avviata la procedura per richiedere la possibilità di una preghiera notturna – sempre per tutta la notte – sabato prossimo, 23 febbraio, per rendere possibile alle migliaia di giovani che saranno a Roma, di poter restare vicini a ‘Pietro’ fino alle luci dell’alba nel giorno in cui pronuncerà l’ultimo Angelus del Pontificato. Ma “il Papa non mancherà – ricordano i Papaboys – perché i Papi possono anche passare, ma il Papa no!”.

Per informazioni sulla Maratona Eucaristica

presidenza.papaboys@mail.com 331/4379937 (Daniele)