Convegno su libertà religiosa, manipolazione mentale e sette occulte

Il 16 febbraio a Roma presso la Pontificia Università Lateranense

| 960 hits

ROMA, domenica, 6 febbraio 2011 (ZENIT.org).- L’Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII, fondata da don Oreste Benzi, ha organizzato un Convegno nazionale dal titolo “L’esperienza religiosa dell’umanità tra libertà e manipolazione” che si terrà a Roma, presso la Pontificia Università Lateranense, il 16 febbraio, dalle 9.30 alle 17.30. 

L'incontro affronterà i temi della libertà religiosa e gli argomenti relativi alle manifestazioni di quei culti estremi che utilizzano il sacro a fini meramente strumentali. Tale iniziativa s’inquadra nell’attività che da diversi anni la Comunità porta avanti con dedizione e impegno attraverso un suo specifico servizio e con un Numero Verde Nazionale dedicato alle vittime e ai familiari delle persone irretite nel mondo dei gruppi pseudo religiosi e settari.

Di fronte, infatti, al panorama confuso e fuorviante nel quale si formano le nuove generazioni e al proliferare di movimenti pseudo religiosi e settari che si propongono in alternativa ad un'autentica scelta di fede, manipolando le persone più fragili e deboli, occorre alimentare nei giovani speranze e prospettive affinché possano operare scelte di senso.

[Per leggere il programma del Convegno: http://www.apg23.org]