Corpus Domini con il cardinale Scola

Il porporato guiderà domani la processione diocesana nel quartiere Gallaratese, 30 anni dopo la Messa con Giovanni Paolo II e Madre Teresa di Calcutta

Milano, (Zenit.org) | 469 hits

Domani, giovedì 30 maggio, l’Arcivescovo di Milano, il cardinale Angelo Scola, guiderà la processione diocesana del Corpus Domini, nel quartiere Gallaratese del capoluogo lombardo.

La celebrazione del Corpus Domini inizierà alle 19.30 con una Santa Messa presieduta dall’Arcivescovo, nella chiesa di Santi Martiri Anauniesi (via Ugo Betti 62 - metropolitana Bonola). Terminata la Celebrazione eucaristica, l’Arcivescovo guiderà la processione attraverso le vie Ugo Betti, via Ugo Betti/Zardi, via Kant, via Quarenghi fino sul sagrato della chiesa Maria Regina Pacis. Qui, all’esterno della chiesa, il Cardinale terrà l’omelia e impartirà la benedizione eucaristica.

Alla celebrazione nella chiesa dei Santi Martiri Anauniesi e alla solenne processione versola chiesa Maria ReginaPacis parteciperanno, secondo l’ordine indicato dal servizio di accoglienza: i rappresentanti delle associazioni di volontariato in divisa e con i propri stendardi, membri dei Terzi Ordini maschili, le consorelle del Ss. Sacramento, le religiose e le suore, i religiosi e i ministranti, i membri delle Confraternite con abito liturgico e con stendardi, i membri dei Consigli pastorali delle parrocchie Santi Martiri e Regina Pacis, i rappresentanti dei corpi accademici dell’Università Cattolica e delle altre Università con stendardo, i rappresentanti delle istituzioni civili con il gonfalone,  i membri dell’Ordine Equestre del S. Sepolcro e del Sovrano Militare Ordine di Malta, i decorati apostolici, i rappresentanti del clero diocesano.

I sacerdoti vestiranno il camice e la stola rossa.

Il rito, caratterizzato da una sentita partecipazione di fedeli, quest’anno si arricchisce di un significato ulteriore per il popoloso quartiere milanese.

La celebrazione diocesana di quest'anno, infatti, coincide con il trentesimo anniversario della visita a Milano di papa Giovanni Paolo II che, il 22 maggio 1983, volle concludere il XX Congresso eucaristico nazionale, con una messa al Gallaratese allora non ancora edificato, alla quale partecipò anche madre Teresa di Calcutta proprio nello stesso luogo in cui terminerà il corteo di domani.

Il Corpus Domini, festività liturgica sorta alla fine del XIII secolo per esprimere la devozione all’Eucarestia, è oggi un’occasione con la quale i credenti compiono pubblica professione di fede. Parte integrante della festa è la processione, durante la quale viene esposta alla pubblica adorazione un’ostia consacrata. Nella diocesi di Milano si celebra la solennità il giovedì della prima settimana dopo Pentecoste. Oltre a quella diocesana presieduta dall’Arcivescovo, analoghe processioni si ripeteranno nelle singole comunità parrocchiali.