Costruire i ponti

Nella via del Vangelo non si tiene le "distanze di sicurezza"

Roma, (Zenit.org) Andrea Panont, O.C.D. | 193 hits

L’insegnamento di Gesù - è sempre bene ripeterlo - non ha norme, né regole che assomiglino a quelle del mondo. Anzi, se ti adegui alle ragioni degli uomini, se segui l’impostazione e la mentalità del mondo, rischi di essere ritenuto “satana” proprio da Gesù.

Ed era su questo argomento che, come meditazione mensile, mi ero preparato a dire qualcosa agli amici di S. Felice del Benaco.

Percorrendo l’autostrada che unisce Verona a Desenzano, in un tratto molto pericoloso, vedo troneggiare una grande scritta evidenziata da caratteri luminosi: “Tieni le distanze e salverai la tua vita”.

All’inizio dell’incontro, ad una cinquantina di intervenuti, racconto proprio il mio impatto con quella scritta luminosa incontrata in autostrada che invitava  saggiamente a “tenere le distanze” per avere salva la vita.

Che strana, però – mi sono detto – questa scritta. Fa a pugni con l’argomento che ho preparato per voi: costruire i ponti fra gli uomini come Gesù li ha costruiti tra cielo e terra, abbattendo le distanze. 

Gesù non raccomanda di ripararsi dal prossimo, ma mi rassicura che “salva la vita, chi la dona per i fratelli”.

Sull’autostrada salvo la vita tenendo le distanze di sicurezza, nella via del vangelo, invece, trovo la vita se, con le pietre del muro di separazione, costruisco ponti d’incontro.

Ciao da p. Andrea

Per richiedere copie dei libretti di padre Andrea Panont e per ogni approfondimento si può cliccare qui.