Cresce il popolo per la vita europeo

Superata la soglia delle 70.117 firme online per l'iniziativa europea "Uno di Noi"

Roma, (Zenit.org) Elisabetta Pittino | 744 hits

70.117 è il numero delle firme online raccolte questa settimana per l’iniziativa popolare europea "Uno di Noi".

Chi é "Uno di noi"? Ma l’embrione, certamente, quella persona nella fase prenatale, il più piccolo essere umano, quello che tutti e noi siamo stati.

Questa è una settimana un po’ particolare per le “dimissioni” inaspettate del Santo Padre che hanno turbato tutti.

A proposito di Uno di Noi ricordo che il primo sostegno di Benedetto XVI a questa iniziativa europea a favore del concepito è statoil 20 maggio 2012, in occasione della presentazione ufficiale dell’Iniziativa fatta in Italia dal MPV: “Cari amici, il vostro Movimento si è sempre impegnato a difendere la vita umana, secondo gli insegnamenti della Chiesa. In questa linea avete annunciato una nuova iniziativa chiamata ’Uno di noi’, per sostenere la dignità e diritti di ogni essere umano fin dal concepimento (...) Vi incoraggio e vi esorto ad essere sempre testimoni e costruttori della cultura della vita".

Il messaggio più recente lo ha dato all’Angelus del 3 febbraio, Giornata per la Vita: “Cari fratelli e sorelle, nella prima domenica di febbraio ricorre in Italia la "Giornata per la vita". Mi associo ai Vescovi italiani che nel loro messaggio invitano ad investire sulla vita e sulla famiglia, anche come risposta efficace alla crisi attuale. Saluto il Movimento per la Vita ed auguro successo all’iniziativa denominata "Uno di noi", affinché l’Europa sia sempre luogo dove ogni essere umano sia tutelato nella sua dignità.”

La campagna Uno di Noi é nata e va avanti perché ci sono tanti cittadini europei che vogliono che “l’Europa sia sempre luogo dove ogni essere umano sia tutelato nella sua dignità”.

Si consolida la classifica dei paesi pro vita, senza grandi sorprese, ma siamo solo all’inizio della campagna Uno di Noi, quindi tutto può cambiare.

Ecco la classifica dei primi 10 paesi secondo il numero di firme:

1. Polonia 26888 firme

2. Spagna 14889 firme

3. Italia 13835 firme

4. Ungheria 3774

5. Germania 2270

6. Austria 1702

7. Slovacchia e Francia 1179

8. Danimarca 1143

9. Regno Unito 731

10. Slovenia 512

All’ultimo posto rimane Cipro con le stesse 4 firme della scorsa settimana.

“L’Europa di domani è nelle vostre mani” disse Giovanni Paolo II al popolo della vita, stiamo combattendo a suon di firme perché in Europa ogni persona abbia diritto alla vita. Per questo è necessario firmare o online sul sito www.oneofus.euo sul formato cartaceo che pure si può scaricare dal sito.

Obiettivo da raggiungere: 1 milione di firme.

* Per sottoscrivere l’iniziativa “Uno di Noi” cliccare sul link:

https://ec.europa.eu/citizens-initiative/ECI-2012-000005/public/signup.do

Per informazioni potete rivolgervi al Coordinatore nazionale di ciascun paese che troverete sul sito europeo, oppure all'Ufficio di Coordinamento Europeo di Bruxelles (205, Chaussée de Wavre, 1060 Bruxelles, info@oneofus.eu; tel. +32(0)26407771; cell.+32(0)485185739). Per l'Italia potete rivolgervi a Michele Trotta presso Segreteria Nazionale MPV italiano allo 0668301121.