Da Francesco a Francesco, ritorno al futuro

Per aprile, la rivista "San Francesco Patrono d'Italia" dedica un numero speciale alla elezione del nuovo Pontefice

Assisi, (Zenit.org) | 808 hits

E' più di un 'instant book' il numero di aprile della rivista San Francesco Patrono d'Italia dedicato alla elezione di Papa Francesco. Non c'e', infatti, solo la cronaca puntuale e il commento 'a caldo' di un evento che ha aperto una nuova ed emozionante pagina della storia. C'e', in più, il ricordo delle origini, quelle di Francesco d'Assisi, utile a capire meglio il cammino che Papa Francesco vuole percorrere ''insieme'' e il senso che vuol dare al suo magistero.

Religiosi - dal ministro generale dei frati conventuali Marco Tasca al cardinale Gianfranco Ravasi, dal presidente della Cei Angelo Bagnasco al custode del Sacro Convento d'Assisi, Mauro Gambetti - storici e studiosi del francescanesimo - Franco Cardini e Chiara Frugoni - direttori ed editorialisti di quotidiani e organi d'informazione - fra gli altri Ferruccio de Bortoli, Ezio Mauro e Marco Tarquinio - offrono chiavi di lettura e spunti di riflessione sui due Francesco in saggi sentiti e avvincenti che intrecciano  storia e contemporaneità della Chiesa.

"Tutti questi capitoli vanno a comporre un vero e proprio libro, di una settantina di pagine, che si fa leggere e gustare come fosse un romanzo - dichiara padre Enzo Fortunato, direttore della Rivista San Francesco. - E che analizza e cerca di spiegare quelle prime parole di Papa Francesco che hanno colpito cuori e sensibilità: tenerezza, vescovo e popolo, custodire, creato, povertà, sobrietà, pace. E quegli inconsueti ''Buonasera'', ''Buongiorno'' o ''Buon pranzo'' lanciati dal Papa ai fedeli di Piazza San Pietro, così evocativi di quel ''Buongiorno brava gente'' che Francesco d'Assisi rivolgeva alle persone che incontrava per le strade del mondo".

Tante le firme illustri e i nomi significativi che hanno contribuito alla nascita di questo 'speciale' della rivista dei frati di Assisi con articoli e testimonianze da non perdere come quella del Cardinale Gianfranco Ravasi: ''le parole di Papa Francesco sono semplici ma incisive, non passano sopra le teste delle persone, ma partono dai loro piedi che camminano nella storia, impolverandosi nei problemi quotidiani, partecipando a vicende festive e feriali, condividendo riso e lacrime d egli uomini e delle donne''.

Il mensile dei frati di Assisi nasce nel cuore del francescanesimo, la Basilica di San Francesco, e stampa oltre 100.000 copie. Viene distribuito gratuitamente nelle case circondariali e nelle sedi direttive scolastiche. La rivista San Francesco è tradotta in Braille per ipovedenti e non vedenti; contiene, inoltre, un inserto in inglese e arabo. Il mensile è disponibile nelle edicole italiane o è possibile richiederlo gratuitamente tramite il sito www.sanfrancesco.org.