"Dagli ammalati e dai volontari, ancora grazie Santità!"

Le dichiarazioni del Presidente nazionale di Unitalsi, Salvatore Pagliuca, in occasione dell'ultimo giorno di pontificato di Benedetto XVI

Roma, (Zenit.org) | 672 hits

"Come lui ha assicurato una preghiera per ciascuno di noi, allo stesso modo l'Unitalsi vuole accompagnare con la gioia del cuore e la lode dello spirito queste ore tanto particolari della vita di Benedetto XVI e della Chiesa". 

È quanto ha dichiarato Salvatore Pagliuca, Presidente Nazionale Unitalsi in occasione dell'ultimo giorno di pontificato di Benedetto XVI.

“In questi anni, ha donato alla sua Chiesa, fatta di persone in cammino che condividono le strade della vita e le insidie della sofferenza, una grande quantità di stimoli, per vivere la fede come dimensione reale della nostra umanità. L'Unitalsi ha sentito particolarmente vicino il pensiero del Papa per quanti soffrono, nel corpo e nello spirito, perché questa realtà fosse interpretata secondo l'insegnamento della Croce".

"Ora che Benedetto ha scelto di servire il Signore nel modo più consono al richiamo della sua coscienza, l'Unitalsi vuole ribadire il suo “Grazie” per aver testimoniato, con la coerenza del cuore e la lucidità della ragione, il valore del “servizio” agli uomini e a Dio".