Dall'incontro europeo di Taizé alla Gmg di Rio

Sabato, al Pontificio Seminario Romano Maggiore, l'appuntamento per sacerdoti ed educatori. Al centro, il "Pellegrinaggio di fiducia sulla terra", che porterà nella Capitale 50mila giovani da tutta Europa

| 916 hits

ROMA, giovedì, 20 settembre 2012 (ZENIT.org) - «Verso la Gmg di Rio de Janeiro - dall’Incontro europeo dei giovani di Taizé alla Giornata mondiale della gioventù». Sarà questo il tema del Convegno rivolto agli animatori della pastorale giovanile della diocesi di Roma che si terrà sabato 22 settembre al Pontificio Seminario Romano Maggiore.

Al centro dell’appuntamento, che si aprirà alle 9.30 con la preghiera presieduta dal vescovo ausiliare Matteo Zuppi ZUPPI, «ci sarà l’organizzazione del 35° “Incontro europeo dei giovani”, promosso dalla Comunità di Taizé in collaborazione con la diocesi di Roma, che dal 28 dicembre 2012 al 2 gennaio 2013 farà convergere a Roma circa 50mila giovani da tutta Europa».

Ad anticiparlo è il direttore del Servizio diocesano per la pastorale giovanile, don Maurizio Mirilli, che aggiunge: «Nei giorni prossimi i Fratelli di Taizé, insieme ai giovani del Servizio diocesano, definiranno gli ultimi dettagli dell’accoglienza nelle parrocchie, nelle comunità religiose e nelle famiglie della Capitale e individueranno i volontari che presteranno servizio durante quelle giornate».

A parlarne saranno gli stessi fratelli di Taizé, che interverranno sul tema del “Pellegrinaggio di fiducia sulla terra” istituito 35 anni fa dal fondatore della Comunità di Taizé, Frère Roger, ucciso il 16 agosto 2005 all’età di 90 anni. Il grande evento europeo preparerà anche il terreno per la prossima Giornata mondiale della gioventù che si terrà dal 23 al 28 luglio 2013 a Rio de Janeiro e che sarà oggetto della relazione del parroco di Santa Barbara, don Paolo Boumis, missionario in Brasile dal 2008 al 2011. Le conclusioni, alle 12, saranno affidate a don Maurizio Mirilli, che presenterà il nuovo programma delle iniziative del Servizio diocesano per la pastorale giovanile.