Dalla "Ecclesia in Europa" all'Anno della fede

A dieci anni di distanza dall'Esortazione apostolica post-sinodale, il CCEE dibatterà dal 27 al 30 giugno prossimo a Varsavia sulla missione evangelizzatrice

San Gallo, (CCEE) | 309 hits

Il 28 giugno 2003 veniva consegnata alla Chiesa in Europa l’esortazione apostolica post-sinodale, Ecclesia in Europa, il documento che tracciava le priorità del rinnovo dell’annuncio del vangelo nel vecchio continente. A dieci anni di distanza, i Segretari delle Conferenze episcopali d’Europa si riuniscono a Varsavia (Polonia) dal 27 al 30 giugno prossimo, per dibattere sulla missione evangelizzatrice della Chiesa nel contesto odierno dell’Anno della fede.

L’incontro si svolgerà presso il Centro della Caritas polacca (Ul. Okopowa 55).  Ad aprire i lavori, il Presidente della Conferenza episcopale Polacca e Vice-Presidente del CCEE, Mons. Józef Michalik.

Un primo bilancio dei dieci anni di nuova evangelizzazione dall’Ecclesia in Europa all’anno della fede sarà affidato al vice-Presidente della Comece (Commissione degli episcopati della comunità europea), Mons. Virgil Bercea, che ha partecipato all’Assemblea speciale sull’Europa (1999) e al sinodo sulla Nuova Evangelizzazione (2012).

Successivamente nella giornata di venerdì, i segretari si soffermeranno sul contesto attuale segnato da varie forme di crisi (economica, valoriale…), ma anche da segni di speranza.

Un confronto aperto su “una comprensione radicale della nuova evangelizzazione” chiuderà il lavoro dei segretari.

Parteciperanno all’incontro, che si svolge a Varsavia su invito di Mons. Wojciech Polak, segretario generale della Conferenza episcopale polacca, anche il segretario della Federazione delle Conferenze Episcopali dell’Asia (FABC), P. Raymond O’ Toole, e il segretario dell’assemblea dei vescovi cattolici della Terra Santa, P. Pietro Felet. Entrambi gli ospiti informeranno i partecipanti della situazione dei cristiani nelle loro rispettive aere geografiche.

Nel corso dell’incontro, i segretari del CCEE e della Comece presenteranno le attività dei due organismi episcopali europei. I partecipanti saranno anche informati della situazione della Chiesa in Polonia e del processo che portò il 17 agosto scorso alla firma di un messaggio congiunto tra la Chiesa cattolica polacca e la chiesa ortodossa russa.

I lavori si concluderanno domenica 30 giugno con la Messa celebrata insieme alla comunità locale nella cattedrale della capitale polacca e alla presenza del Nunzio Apostolico, mons. Celestino Migliore e del cardinale Kazimierz Nycz. 

> Venerdì 28 giugno si svolgerà alle ore 21.00 nella Cappella della Caritas (Ul Okopowa 55) una veglia di preghiera pubblica per l’Europa, con la partecipazione dei giovani della Fondazione Giovanni Paolo II. 

> Alle ore 12.30 di sabato 29 giugno, i giornalisti sono invitati ad una conferenza stampa presso la sede della Caritas polacca (Ul. Okopowa 55).