Diocesi di Roma: due appuntamenti per la commemorazione dei defunti

Il cardinale Vallini benedirà, domani, la cappella del cimitero Laurentino e celebrerà la Messa a San Lorenzo fuori le Mura in suffragio dei defunti della diocesi

| 792 hits

ROMA, mercoledì, 31 ottobre 2012 (ZENIT.org) - Domani, giovedì 1° novembre, solennità di Tutti i Santi, il cardinale vicario Agostino Vallini presiederà la celebrazione di benedizione della cappella Gesù Risorto del cimitero Laurentino, alle 9.30.

Sarà il primo dei due appuntamenti che lo vedranno impegnato nella giornata. Alle 16, infatti, presiederà la tradizionale Messa a San Lorenzo fuori le Mura in suffragio dei defunti della diocesi. Al termine guiderà la processione al cimitero monumentale del Verano per la benedizione delle tombe.

In occasione della benedizione della cappella del cimitero Laurentino, Roma Capitale donerà un calice e una patena, mentre l’Ama (Azienda municipale ambiente) regalerà una pisside, due ampolline e un quadro raffigurante la Madonna della Strada, patrona dei netturbini, che sarà collocato nella parete alle spalle dell’altare.

L’edificio, progettato dall’architetto Giovanni Testa e finanziato dall’Ama, si trova all’ingresso del cimitero; sul setto della parete esterna è scolpita l’iscrizione «Vita mutantur non tollitur», «La vita non è tolta ma mutata». La prima pietra è stata benedetta nel 2010 dal vescovo ausiliare per il settore Sud, monsignor Paolo Schiavon.

Come di consueto, le liturgie eucaristiche in suffragio dei defunti verranno celebrate anche negli altri cimiteri di Roma dai vescovi ausiliari della diocesi. Giovedì 1° novembre monsignor Paolo Schiavon, vescovo ausiliare per il settore Sud, presiederà la Messa nel cimitero di Ostia alle 15.30, mentre monsignor Guerino Di Tora, vescovo ausiliare per il settore Nord, presiederà la celebrazione eucaristica a Prima Porta alle 16. Venerdì 2 novembre, infine, ancora il vescovo Schiavon presiederà la liturgia nel cimitero Laurentino alle 15.30.