Domani sera riprendono i "Dialoghi in Cattedrale"

Tre appuntamenti a San Giovanni in Laterano per parlare dell'esortazione apostolica "Evangelii Gaudium"

Roma, (Zenit.org) Redazione | 275 hits

Giovedì 13 marzo prenderà il via il nuovo ciclo dei Dialoghi in Cattedrale che quest’anno avranno come fulcro l’esortazione apostolica di Papa Francesco Evangelii gaudium.

A tal proposito il filo conduttore dei tre appuntamenti, che si svolgeranno sempre nella basilica di San Giovanni in Laterano alle 19.30 e verranno aperti dal cardinale vicario Agostino Vallini, sarà Il profumo del Vangelo nella città di Roma, passaggio conclusivo del paragrafo 39 del documento sull’annuncio del Vangelo nel mondo attuale, indirizzato dal Santo Padre ai vescovi, ai presbiteri e ai diaconi, alle persone consacrate e a tutti i fedeli laici.

«Si è scelto questo tema- spiega il vescovo ausiliare Lorenzo Leuzzi, direttore dell’Ufficio per la pastorale universitaria che sta curando l’organizzazione dei “Dialoghi” (info: tel. 0669886342/584) - perché sintetizza in maniera efficace la visione missionaria del magistero di Papa Francesco nonché alcune delle prospettive culturali e sociali presenti nell’esortazione apostolica indirizzata a tutti noi».

I protagonisti della prima serata saranno il gesuita padre Francesco Occhetta, scrittore de La Civiltà Cattolica”, e Angelo Vescovi, direttore scientifico della Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo (Foggia).

A introdurre il loro confronto su “Dio non si nasconde a coloro che lo cercano con cuore sincero” (EG 71), sarà il cardinale vicario Agostino Vallini. Il ciclo dei Dialoghi proseguirà, come accennato, con altri due appuntamenti: il 27 marzo, sul tema “Tutti i cristiani sono chiamati a preoccuparsi della costruzione di un mondo migliore” (EG 183), con il sociologo Pierpaolo Donati, docente dell’Università di Bologna, e il direttore del Corriere della Sera, Ferruccio De Bortoli; l’ultimo, il 10 aprile, avrà come protagonisti l'arcivescovo Giampaolo Crepaldi, vescovo di Trieste, e l’economista francese Jean-Paul Fitoussi, su “La politica, tanto denigrata, è una vocazione altissima, è una delle forme più preziose della carità” (EG 205).

I Dialoghi in Cattedrale sono un’iniziativa di riflessione e approfondimento su temi significativi della vita spirituale e civile della società dallo stile più che collaudato. La proposta, infatti, sbocciò in occasione della Missione cittadina aperta da Giovanni Paolo II il 25 maggio del 1996 allo scopo di preparare la città di Roma al grande Giubileo del 2000.

L’inaugurazione del primo ciclo risale al 3 dicembre 1996. Furono protagonisti di quell’appuntamento, oltre all’allora cardinale vicario Camillo Ruini, il giornalista e scrittore Arrigo Levi e l’allora arcivescovo di Bologna, il cardinale Giacomo Biffi. Al centro del loro colloquio La fede oggi.

È invece datata 1 marzo 2012 l’apertura dell’ultima serie, focalizzata sulla sfida educativa, a partire dalla riflessione su L’amore coniugale sorgente dell’azione educativa per le nuove generazioni”, con la psicologa Eugenia Scabini e il gesuita padre Marko Ivan Rupnik.

Gli altri due appuntamenti di quella stagione, il 15 e il 29 marzo 2012, furono incentrati su Educare alla vita eterna: utopia o profezia? e La proposta educativa di fronte al problema del male ed ebbero come relatori rispettivamente Joaquin Navarro-Valls, già direttore della Sala Stampa della Santa Sede dal 1984 al 2006, e il filosofo Remo Bodei; l’arcivescovo di Firenze, il cardinale Giuseppe Betori e lo psichiatra Vittorino Andreoli.