Due libri per Santa Caterina Vigri

Omaggio alla patrona della città di Bologna in occasione dell'anno della fede e dei 600 anni dalla sua nascita

Bologna, (Zenit.org) Francesca Golfarelli | 695 hits

Cinquecento cinquanta anni fa, il 9 marzo 1463, moriva santa Caterina Vigri, patrona della città di Bologna, le cui spoglie miracolosamente intatte si venerano ancora quotidianamente nella Cappella del Santuario del Corpus Domini (via Tagliapietre, 21). Ecco perché non si può dire che siamo orfani. “La Santa è con noi ogni giorno”, si lasciano sfuggire le clarisse del convento di clausura adiacente al Santuario, dove visse anche Caterina; e l’affetto commovente dei bolognesi è evidente soprattutto in occasione dell’Ottavario che si è celebrato la scorsa settimana, in cui si fa memoria della “poverella bolognese”, come lei amava definirsi.

Per festeggiare la nascita in cielo di santa Caterina è stato edito da Shalom un volume curato da madre Mariafiamma Faberi e le sorelle del Corpus Domini di Bologna, “Santa Caterina da Bologna ‘poverella bolognese’. Testimone di fede e vita francescana” presentato sabato scorso proprio all’interno del Santuario assieme agli Atti della VI Giornata di studio Osservanza francescana al femminile (Ferrara – Monastero Corpus Domini, 5 novembre 2011). “Dalla Corte al Chiostro. Santa Caterina Vigri e i suoi scritti”, Edizioni Porziuncola.

Questo omaggio a santa Caterina, in occasione dell’anno della fede e dei 600 anni dalla sua nascita, vuole conquistare la confidenza di coloro che ancora non hanno incontrato lo sguardo materno di questa santa francescana, meta di migliaia di pellegrini che vengono a cercare il suo conforto e il suo aiuto.

Per il libro info: 05-1331277 / 3355742579