Educazione e cura del corpo e dell'anima per tutti

Fides pubblica le Statistiche della Chiesa cattolica nel mondo

Roma, (Zenit.org) Redazione | 477 hits

In occasione della Giornata Missionaria Mondiale, l’Agenzia Fides presenta alcune statistiche per offrire un quadro panoramico della Chiesa cattolica nel mondo Le tavole sono tratte dall’ultimo «Annuario Statistico della Chiesa» pubblicato (aggiornato al 31 dicembre 2010) e riguardano i membri della Chiesa, le sue strutture pastorali, le attività nel campo sanitario, assistenziale ed educativo.

Su una popolazione mondiale di 6.848.550.000 persone al 31 dicembre 2010 il numero dei cattolici era pari a 1.195.671.000 unità con un aumento complessivo di 15.006.000 persone rispetto all’anno precedente.

L’aumento dei cattolici interessa tutti i continenti, ed è più deciso in Africa (+6.140.000), America (+3.986.000) e Asia (+3.801.000); seguono Europa (+894.000) e Oceania (+185.000). 

La percentuale dei cattolici è cresciuta dello 0,04%, attestandosi al 17,46% della popolazione mondiale. Ad eccezione dell’Europa (-0,01), i cattolici crescono in tutti continenti: Africa (+0,21); America (+0,07); Asia (+ 0,06); Oceania (+0,03).  Impressionanti i numeri della Chiesa cattolica impegnata nel campo dell’istruzione e dell’educazione.

La Chiesa gestisce nel mondo 70.544 scuole materne frequentate da 6.478.627 alunni; 92.847 scuole primarie per 31.151.170 alunni; 43.591 istituti secondari per 17.793.559 alunni. Inoltre, segue 2.304.171 alunni delle scuole superiori e 3.338.455 studenti universitari. Il totale degli studenti che frequentano scuole cattoliche sono 61.065.982.

Innumerevoli, poi, gli Istituti sanitari, di beneficenza e di assistenza, creati e gestiti dalla Chiesa cattolica. Gli istituti di beneficenza e assistenza gestiti nel mondo dalla Chiesa comprendono: 5.305 ospedali 547 lebbrosari distribuiti principalmente in Asia (285) ed Africa (198); 17.223 case per anziani, malati cronici ed handicappati, per la maggior parte in Europa (8.021) ed America (5.650); 9.882 orfanotrofi per circa un terzo in Asia (3.606); 11.379 giardini d’infanzia; 15.327 consultori matrimoniali distribuiti per gran parte in America (6.472); 34.331 centri di educazione o rieducazione sociale e 9.391 istituzioni di altro tipo, per la maggior parte in America (3.564) ed Europa (3.159). 

E' difficile stabilire un numero complessivo delle persone curate e assistite dalle istituzioni cattoliche, tuttavia si può facilmente immaginare che siano diverse centinaia di milioni.

Il numero dei sacerdoti cresce meno della percentuale della crescita della popolazione, cosicchè il numero degli abitanti per sacerdote è aumentato di 123 unità, raggiungendo quota 13.277. Il numero dei cattolici per sacerdote è aumentato complessivamente di 24 unità, raggiungendo il numero di 2.900. Il numero totale dei sacerdoti nel mondo è aumentato di 1.643 unità rispetto all’anno precedente, raggiungendo quota 412.236. Con l’unica eccezione dell’Europa, che sta a meno 905 sacerdoti, tutti gli altri continenti crescono: Africa (+761), America (+40), Asia (+1.695) e Oceania (+52). Globalmente crescono i diocesani (+1.467 unità) e i religiosi (+176 unità), e aumentano anche i diaconi permanenti aumentati a 1.409 unità, raggiungendo il numero di 39.564.

I religiosi non sacerdoti sono aumentati globalmente di 436 unità arrivando al numero di 54.665. Con sole dieci unità, ricominciano a crescere i membri degli Istituti secolari maschili, mentregli Istituti secolari femminili vedono una diminuzione di 207 unità. Il numero dei Missionari laici nel mondo è pari a 335.502 unità, con un aumento globale di 15.276 unità I Catechisti nel mondo sono aumentati complessivamente di 9.551 unità raggiungendo quota 3.160.628. Infine, crescono anche le vocazioni: sono più di 1.012 i candidati al sacerdozio, che hanno così raggiunto il numero totale di 118.990.